Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Case in legno

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[1] Case in legno

Messaggioda Foto Utenteatomorama » 9 ott 2015, 10:14

Buongiorno,
essendo le case in legno soggette a obbligo di progettazione (maggior rischio d'incendio in quanto aventi strutture combustibili) vi chiedo se qualcuno ha esperienza per quanto riguarda la posa di scatole-cavidotti.

La CEI 64-8/7 riporta alcune informazioni ed obblighi, purtroppo non è molto chiara nel caso si adottino pareti in XLAM con all'interno cavedio per impianti (e lana di roccia) e lastra in cartongesso a 5 cm.

Secondo me essendo la struttura che incassa i cavidotti in cartongesso la si può classificare come incombustibile, altrimenti non trovo modo di lavorare...

Suggerimenti?

O_/
Avatar utente
Foto Utenteatomorama
809 1 3 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 875
Iscritto il: 1 gen 2015, 17:04

0
voti

[2] Re: Case in legno

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 9 ott 2015, 11:13

atomorama ha scritto:Secondo me essendo la struttura che incassa i cavidotti in cartongesso la si può classificare come incombustibile, altrimenti non trovo modo di lavorare...

il cartongesso non è incombustibile.

Non vedo dove sia il problema di fare un impianto posato in cavità di strutture combustibili.
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
2.950 3 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2444
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

0
voti

[3] Re: Case in legno

Messaggioda Foto Utenteatomorama » 9 ott 2015, 14:33

La norma non è chiara, come si procede solitamente?
Ultima modifica di Foto Utenteadmin il 9 ott 2015, 16:14, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: eliminata citazione integrale del messaggio che precede. Usare "rispondi" non "cita". "Cita va usato con criterio.
Avatar utente
Foto Utenteatomorama
809 1 3 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 875
Iscritto il: 1 gen 2015, 17:04

0
voti

[4] Re: Case in legno

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 9 ott 2015, 14:42

- cassette di derivazione e portafrutto GWT 850°C;
- condutture IP4X con tubazioni non propaganti la fiamma conformi CEI 23-80 e GWT 750°C.
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
2.950 3 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2444
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

0
voti

[5] Re: Case in legno

Messaggioda Foto Utenteatomorama » 9 ott 2015, 14:49

Grazie, per le scatole non ci sono problemi, per l'IP4X invece... se uso normali scatole da cartongesso e infilo o corrugati (non propaganti la fiamma) schiumandoli sono a posto?
--------
Ho letto su un sito che per gli apparecchi domestici basta il grado IP2X...

http://www.progettazione-impianti-elett ... catole.php
Ultima modifica di Foto Utenteadmin il 9 ott 2015, 16:15, modificato 2 volte in totale.
Motivazione: eliminata citazione integrale del messaggio che precede. Usare "rispondi" non "cita". "Cita va usato con criterio.
Avatar utente
Foto Utenteatomorama
809 1 3 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 875
Iscritto il: 1 gen 2015, 17:04

0
voti

[6] Re: Case in legno

Messaggioda Foto UtenteGiovepluvio » 10 ott 2015, 12:34

atomorama ha scritto:Grazie, per le scatole non ci sono problemi, per l'IP4X invece... se uso normali scatole da cartongesso e infilo o corrugati (non propaganti la fiamma) schiumandoli sono a posto?


A patto che anche la schiuma sia certificata GW 850° pare una soluzione ragionevole. Se ne è parlato anche in passato.

Ho letto su un sito che per gli apparecchi domestici basta il grado IP2X...


Se il riferimento è esclusivamente alle scatole portafrutti ci può stare.
Avatar utente
Foto UtenteGiovepluvio
5.943 3 6 10
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2941
Iscritto il: 21 dic 2010, 1:10
Località: Mantova

0
voti

[7] Re: Case in legno

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 10 ott 2015, 13:55

Il grado di protezione ip4x è inteso sulla conduttura tubo cassette di derivazione non è riferito agli elementi che non generano archivio scintille durante il loro funzionamento tipo le scatole porta frutto non sono molto d'accordo su questo però la norma CEI 64/8 dice così
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
42,0k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3386
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

1
voti

[8] Re: Case in legno

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 10 ott 2015, 13:57

non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
42,0k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3386
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[9] Re: Case in legno

Messaggioda Foto Utenteatomorama » 10 ott 2015, 17:22

Grazie per gli ottimi consigli, ricapitolando vorrei un parere sulla nostra soluzione:

- struttura in XLAM 10 cm
- lastra in fermacella alla quale avvitare le scatole portafrutto GWT 850°C
- tubazioni flessibili GWT 750°C fissate sull'XLAM
- schiuma resistente 850°C per fissare il tutto
- lana di roccia/fibra di vetro e finitura in cartongesso
- N07V-K da 1,5 mmq in su

La scatola è quindi sul Fermacell e schiumata completamente mi sembra sia abbastanza sicuro: che mi dite?

Grazie!

O_/
Avatar utente
Foto Utenteatomorama
809 1 3 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 875
Iscritto il: 1 gen 2015, 17:04

0
voti

[10] Re: Case in legno

Messaggioda Foto UtenteGiovepluvio » 11 ott 2015, 12:35

Devi anche fare attenzione al tipo di conduttura che realizzi.
Avatar utente
Foto UtenteGiovepluvio
5.943 3 6 10
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2941
Iscritto il: 21 dic 2010, 1:10
Località: Mantova

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Majestic-12 [Bot] e 15 ospiti