Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

percloruro ferrico oppure?

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[1] percloruro ferrico oppure?

Messaggioda Foto Utentesorecaro » 19 ott 2015, 20:15

Salve, al posto di usare il cloruro ferrico per la fotoincisione dei PCB cosa posso utilizzare??

Saluti
Avatar utente
Foto Utentesorecaro
36 3 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 233
Iscritto il: 26 feb 2013, 19:30

3
voti

[2] Re: cloruro ferrico oppure?

Messaggioda Foto Utenteboiler » 19 ott 2015, 20:20

Un sacco di altre cose ;-)

Il mio consiglio è PCB-Pool.
Che invece piace a molti è una miscela di acido cloridrico e acqua ossigenata concentrata.

Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
14,7k 4 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2522
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

0
voti

[3] Re: cloruro ferrico oppure?

Messaggioda Foto Utentesorecaro » 19 ott 2015, 20:33

Pcbpool se non erro "crea" il PCB pronto

Saluti
Avatar utente
Foto Utentesorecaro
36 3 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 233
Iscritto il: 26 feb 2013, 19:30

1
voti

[4] Re: cloruro ferrico oppure?

Messaggioda Foto Utenteboiler » 19 ott 2015, 20:34

sorecaro ha scritto:Pcbpool se non erro "crea" il PCB pronto


No, lo fabbrica ;-)

Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
14,7k 4 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2522
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

0
voti

[5] Re: cloruro ferrico oppure?

Messaggioda Foto Utentesorecaro » 19 ott 2015, 21:01

:D :D :D :D
Avatar utente
Foto Utentesorecaro
36 3 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 233
Iscritto il: 26 feb 2013, 19:30

3
voti

[6] Re: cloruro ferrico oppure?

Messaggioda Foto Utenteboiler » 19 ott 2015, 21:12

Per cose piccole e abbastanza semplici ci sono cinesi che fanno un ottimo servizio rapportato al prezzo (googola ITEAD PCB prototyping).

Fai un calcolo onesto, se non hai ancora il materiale, ti servono:
- bromografo
- fogli di acetato
- basette presensibilizzate (che si comrpano in pacchi da 10, così costano meno, poi ne vanno a male la metà)
- soda caustica
- cloruro ferrico o una sua alternativa
- materiale di protezione (guanti, occhiali, mascherina)
- bacinella e materiale accessorio vario
- punte al carburo per il dremel (quelle di HSS l'FR4 se le mangia a colazione)
- dremel, ce l'hai già?
- se per le cose sopra-elencate hai cercato il prezzo migliore su ebay, aggiungici le spese di spedizione
- altro che sicuramente ho dimenticato

Ora, ITEAD ti fa 10 PCB da 5x5 cm doppia faccia per 9 dollari + spedizione (mi sembra 20 dollari in totale).
Quanti PCB devi fare con il metodo casalingo per ammortizzare la spesa?

Tieni conto che il PCB professionale ha i seguenti vantaggi:
- il rame è veramente rame, spesso 35 micron, non un groviera semi-corroso da un processo poco controllabile
- ha una soldermask, la prima volta che proverai a saldare un SMD senza soldermask distribuisci tappini per le orecchie a santi e madonne
- hai l'overlay, non necessario, ma comodo
- hai il doppia-faccia posizionato al centesimo di millimetro, non ad occhio

Se, come mi sembra di capire, stai per addentrarti per la prima volta nel mondo del PCB fai-da-te, dammi retta e lascia perdere. Risparmi tempo, soldi e seccature.

Ricapitolando:
- ITEAD: costa pochissimo, va bene per applicazioni generiche
- PCB-Pool: costa di piú, buona qualità, molte varianti
- Multi-CB: costa ancora un po' di piú e ti serve la partita IVA, ma hanno tutto e una qualità eccelsa. Sono un po' scorbutici al telefono ;-)

Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
14,7k 4 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2522
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

0
voti

[7] Re: cloruro ferrico oppure?

Messaggioda Foto Utentesorecaro » 19 ott 2015, 21:36

Ho afferrato in pieno il tuo discorso. Ne terrò conto anche se non mi dispiace poter fare dei piccoli PCB in casa. Il materiale da te elencato é già in mio possesso, tranne il cloruro ferrico
Avatar utente
Foto Utentesorecaro
36 3 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 233
Iscritto il: 26 feb 2013, 19:30

1
voti

[8] Re: cloruro ferrico oppure?

Messaggioda Foto UtentenikiT » 19 ott 2015, 22:35

Credo che Foto Utentesorecaro stesse più che altro cercando un'alternativa al cloruro ferrico per la corrosione del rame.

In tal caso, si potrebbe ricorrere alla classica miscela di acqua ossigenata e acido cloridrico, che è senza dubbio l'alternativa più diffusa. La prima può essere reperita concentrata in alcuni negozi di ferramenta per un paio di euro al litro, mentre il secondo è facilmente reperibile presso tutti i negozi di prodotti per la pulizia domestica.

Entrambe le sostanze sono corrosive, per cui vanno maneggiate con attenzione. Inoltre, in particolari condizioni l'acido cloridrico può sviluppare cloro, che è tossico. Bisogna anche considerare che la soluzione tende a rilasciare ossigeno nel tempo, pertanto, una volta preparata, non va conservata in contenitori chiusi perché l'eccessiva pressione potrebbe farli esplodere.

Qui trovi un po' di informazioni sulla sua preparazione e un po' di teoria.

Rispetto al cloruro ferrico, la soluzione di acqua ossigenata e acido cloridrico agisce anche a basse temperature, è decisamente più economica, macchia di meno schede e recipienti e permette una corrosione estremamente veloce (personalmente non ci impiego più di 2-3 minuti a scheda).

Di contro, la soluzione va preparata appena prima del suo utilizzo (proprio per la sua tendenza a rilasciare ossigeno, che ne riduce l'efficienza nel tempo). Inoltre, c'è chi sostiene che questo metodo fornisca una risoluzione peggiore rispetto a quella ottenibile col cloruro ferrico, cosa che potrebbe creare qualche problema nel caso in cui la scheda contenesse piste particolarmente sottili.

Ciao,
Niki
Avatar utente
Foto UtentenikiT
963 1 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 721
Iscritto il: 4 mag 2009, 9:18

0
voti

[9] Re: cloruro ferrico oppure?

Messaggioda Foto UtenteFedericoSibona » 19 ott 2015, 22:41

E poi, per montaggi sperimentali, ci sono le basette millefori, con vantaggio per l'eventuale correzione/modifica del circuito e possibilità, anche facendo più di un esemplare, di poter usare i componenti che hai nel cassetto.
Avatar utente
Foto UtenteFedericoSibona
5.022 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3953
Iscritto il: 19 mar 2013, 11:43

0
voti

[10] Re: cloruro ferrico oppure?

Messaggioda Foto Utentesorecaro » 19 ott 2015, 22:59

Grazie per le risposte. Fino ad oggi usavo la millefori ma sono riuscito a recuperare un bromografo e vorrei utilizzarlo nel migliore dei modi.
Avatar utente
Foto Utentesorecaro
36 3 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 233
Iscritto il: 26 feb 2013, 19:30

Prossimo

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti