Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

caduta tensione su contatore

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[1] caduta tensione su contatore

Messaggioda Foto Utentemaxim65 » 16 gen 2017, 12:21

Partendo da un'osservazione del funzionamento del forno elettrico di casa, ho verificato che sul contatore dell'enel si verifica una caduta di tensione efficace di circa 6 vac quando il termostato del forno inserisce la resistenza da 2500 W. E' corretto o devo chiedere chiarimenti a enel?
Altra cosa: nel mio forno elettrico ho notato una variazione piuttosto marcata dei giri della ventola non appena si inserisce la resistenza e non credo siano sufficienti 6 volt perché si possa verificare, per cui stavo meditando di rifare il cablaggio del forno, essendo i fili, a mio parere un po' sottili. Probabilmente farò una verifica delle tensioni prima di procedere, ma, la domanda è se servono cavi con rivestimenti particolari o vanno bene quelli standar da impianto?
Ultima modifica di Foto Utentemir il 16 gen 2017, 14:17, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Corretto il termine contattore con contattore. Sono due dispositivi differenti. ;)
Avatar utente
Foto Utentemaxim65
466 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 576
Iscritto il: 16 mar 2009, 19:04

0
voti

[2] Re: caduta tensione su contatore

Messaggioda Foto Utentemir » 16 gen 2017, 14:20

Direi che la cdt che misuri ai capi del contatore di 6 V rientri nella percentuale ammessa dal fornitore. Però, ammesso che la linea di alimentazione verso l'utenza, non sia eccessivamente lunga, e di sezione coordinata, un'occhiatina a tutte le connessioni/derivazioni che interessano il tratto fino alla presa di alimentazione, io la darei .. ;-) sempre ammesso che le sezioni dei conduttori interessati siano corrette. ;-)
Avatar utente
Foto Utentemir
59,6k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20068
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[3] Re: caduta tensione su contatore

Messaggioda Foto Utentemaxim65 » 16 gen 2017, 16:37

La caduta sul contatore dell'enel è quella più significativa. Dal contatore alla presa prossima al forno, più di 20 metri di cablaggio + differenziale la caduta con quel carico è di circa 1 volt.
I fili sono da 6 mm di sezione a parte 3/4 metri che sono del 4 .
Per il cablaggio del forno posso usare cavi normali o devo usare dei cavi per alte temperature?
Avatar utente
Foto Utentemaxim65
466 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 576
Iscritto il: 16 mar 2009, 19:04

0
voti

[4] Re: caduta tensione su contatore

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 16 gen 2017, 16:48

maxim65 ha scritto:...Per il cablaggio del forno posso usare cavi normali o devo usare dei cavi per alte temperature?

Potresti utilizzare anche delle guaine sterlingate per alte temperature.
Il che ti permette di utilizzare cavi di diverse sezioni.
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
8.825 4 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 4924
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[5] Re: caduta tensione su contatore

Messaggioda Foto UtenteSerTom » 17 gen 2017, 9:58

maxim65 ha scritto:... ho verificato che sul contatore dell'enel si verifica una caduta di tensione efficace di circa 6 vac ...
Ma i 6V li hai misurati proprio ai capi del contatore ... o l'hai dedotto per differenza dei valori misurati fra forno spento e acceso ?
Nel secondo caso, la caduta con è quella del contatore ma quella di tutta la linea di distribuzione dell'Enel.
Se sei alla fine di una lunga linea la cosa è più che plausibile

Bye O_/ Ser.Tom
Avatar utente
Foto UtenteSerTom
4.199 1 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1956
Iscritto il: 18 mag 2012, 9:57

0
voti

[6] Re: caduta tensione su contatore

Messaggioda Foto Utentemaxim65 » 17 gen 2017, 12:20

I 6 volt che ho misurato è la differenza di tensione in uscita al contatore enel, con forno acceso e spento. La caduta sulla linea compreso differenziale, con il forno acceso, è molto inferiore.
La caduta fra l'uscita del contatore e la presa prossima al forno, con lo stesso acceso e circa 1 volt.
Devo anche dire che ci sono delle fluttuazioni sulla tensione, che immagino siano dovute all'orario serale, alla fluttuazione di carico dovuta a tutti i forni e lavastoviglie e lavatrici vari, collegati alla stessa sottostazione. Rifarò la prova, se mi riesce in piena notte.
Avatar utente
Foto Utentemaxim65
466 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 576
Iscritto il: 16 mar 2009, 19:04

0
voti

[7] Re: caduta tensione su contatore

Messaggioda Foto UtenteSerTom » 17 gen 2017, 15:02

La norma CEI 8-6 impone (dopo un periodo transitorio che è terminato nel 2003) alle aziende di distribuzione di mantenere la tensione di rete, nel punto della fornitura (sotto al contatore) ad un valore di 230 (o 400 V per la rete trifase) con tolleranza di ± 10%. Ma tradotto significa che è tutto ok per una tensione compresa tra 207 e 253V !

Quello che misuri, quant'è ?

Bye O_/ Ser.Tom
Avatar utente
Foto UtenteSerTom
4.199 1 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1956
Iscritto il: 18 mag 2012, 9:57

0
voti

[8] Re: caduta tensione su contatore

Messaggioda Foto Utentemir » 17 gen 2017, 16:36

maxim65 ha scritto:I 6 volt che ho misurato è la differenza di tensione in uscita al contattore enel, con forno acceso e spento.

Pertanto ..

come già indicato da Foto UtenteSerTom .. ;-)

maxim65 ha scritto: La caduta sulla linea compreso differenziale, con il forno acceso, è molto inferiore.

se consideriamo
maxim65 ha scritto:più di 20 metri di cablaggio ...
I fili sono da 6 mm di sezione a parte 3/4 metri che sono del 4 .

..
i 20 metri di lunghezza della linea, della sezione di 6 mmq, ed un carico resistivo di 2 kW, alimentati alla tensione di rete di 230 V 50 Hz ed un fdp pari a 0,9 , con conduttori unipolari si ha una cdt pari a 1,3 V ovvero il 0,567 % .. ;-)
maxim65 ha scritto:Per il cablaggio del forno posso usare cavi normali o devo usare dei cavi per alte temperature?

Se ti riferisci al cablaggio a bordo macchina, conduttori con isolante adatto allo scopo, del tipo siliconico potrebbero andare, se ti riferisci al cablaggio della linea, l'isolamento è quello che si deve garantire alla tensione di lavoro della linea.
Io mi preoccuperei di più di verificare-realizzare ad hoc eventuali ed indispensabili giunti e curare al meglio la connessione e tipo di presa/spina ... ;-)
Avatar utente
Foto Utentemir
59,6k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20068
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[9] Re: caduta tensione su contatore

Messaggioda Foto Utentebrabus » 17 gen 2017, 17:56

maxim65 ha scritto:Partendo da un'osservazione del funzionamento del forno elettrico di casa, ho verificato che sul contatore dell'enel si verifica una caduta di tensione efficace di circa 6 vac quando il termostato del forno inserisce la resistenza da 2500 W. E' corretto o devo chiedere chiarimenti a enel? (...)


Secondo la tua misurazione, stai dissipando circa 65W nel contatore. Dovrebbe scaldarsi parecchio!

Riguardo al forno, sospetto che anche rifacendo tutti i cablaggi il problema rimanga esattamente lo stesso. Io eviterei di rifare una cosa che già funziona perfettamente, nella peggiore delle ipotesi rischi di provocare un incendio. Attenzione, il problema non sei tu o il filo che andrai a sostituire: il forno è un prodotto industriale, realizzato in accordo a tutti gli standard vigenti. Cambiare anche solo la disposizione di quale filo, o impiegare un materiale diverso per l'isolamento, può produrre esiti imprevedibili, anche se a farlo è un esperto di prim'ordine.


Sono propenso a pensare che la forma d'onda di tensione sia distorta (magari la cresta è piatta), e questo dà origine a letture fasulle col tester non true RMS.

Dovresti misurare la caduta di tensione direttamente ai terminali del contatore (rispettivamente la caduta sulla fase e la caduta sul neutro), usando uno strumento più appropriato, magari iniziando da un tester true RMS.
Idealmente dovresti effettuare una misura vettoriale, e ancor meglio una misura di distorsione sulla tensione e sulla corrente.
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
18,3k 3 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2561
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

0
voti

[10] Re: caduta tensione su contatore

Messaggioda Foto Utentemaxim65 » 17 gen 2017, 18:39

brabus ha scritto:Secondo la tua misurazione, stai dissipando circa 65W nel contatore. Dovrebbe scaldarsi parecchio!

Riguardo al forno, sospetto che anche rifacendo tutti i cablaggi il problema rimanga esattamente lo stesso. Io eviterei di rifare una cosa che già funziona perfettamente, nella peggiore delle ipotesi rischi di provocare...........


Sono perfettamente d'accordo con te e con gli altri. Le misure che faccio hanno sicuramente una tolleranza che non è solo quella degli strumenti ma dalle distorsioni dovute anche alle flutuazioni di carico anche a monte del mio contattore. Per cui ho rifatto le stesse identiche prove ora, che non è un'orario, almeno lo penso io e così uso fare, in cui si usano carichi importanti, forno, lavastoviglie, lavatrice, etc. .
A parte la tensione leggermente più alta al contattore, oscilla tra 229,2 e 230 senza grossi carichi inseriti. Il risultato è che, direttamente ai morsetti del contattore scende a 224 quando inserisco il forno e sulla presa prossima al forno va a 222v con i decimali oscillanti, mentre con il forno disinserito si porta al valore del contattore.
50/60W dissipati dal contattore più che un surriscaldamento del contattore ritengo sia un furto sulla bolletta. Non è un grosso problema smaltire quella potenza con un buon dissipatore, poi, probabilmente c'è comunque la caduta a monte del contattore.
Riguardo al forno, ieri sera l'ho smontato e ho visto che usa cavi normali e comunque la caduta dai morsetti del forno alla resistenza è circa un volt, per cui mi sono limitato a togliere una tripla su cui era inserito il forno e piano cotture e mettere tutte e due dentro una spina da 16A.
Per motivi di lavoro ho visto la forma d'onda della mia linea moltissime volte e a tutti gli orari e non ho mai notato distorsioni macroscopiche come quelle della cresta piatta.
Avatar utente
Foto Utentemaxim65
466 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 576
Iscritto il: 16 mar 2009, 19:04

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti