Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

funzione di trasferimento di circuiti non lineari

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc

0
voti

[1] funzione di trasferimento di circuiti non lineari

Messaggioda Foto Utenteingmarketz » 22 apr 2017, 15:31

Salve a tutti, mi servirebbe un consiglio su come risolvere circuiti non lineari.

In particolare, vorrei sapere come si risolve un circuito elettronico non lineare, nel caso in cui i segnali non sono piccoli per cui non e' valida l'ipotesi di piccolo segnale. Vorrei sapere se in questo caso ha ancora senso parlare di funzione di trasferimento o esiste un concetto piu generale di funzione di trasferimento. Se non ha piu' senso il concetto di f.d.t , come puo' essere caratterizzato questo circuito?

Navigando sul web ho trovato questo su wikipedia

https://it.wikipedia.org/wiki/Funzione_di_trasferimento

Nell'ultimo capitolo viene introdotto in concetto di funzione di trasferimento per sistemi non lineari. siccome non c'e' una grande descrizione sulla teoria dietro queste formule, mi sapreste indicare qualche link? o qualche libro che tratta questi concetti?

Una volta trovato il senso di questa funzione di trasferimento generalizzata, immagino che possa usare questa definizione per studiare la stabilita' del circuito, e' corretto? Sapreste indicarmi dei link o dei libri che trattano la stabilita' di circuiti non lineari?

Grazie mille a chiunque risponda.
Avatar utente
Foto Utenteingmarketz
155 1 2 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 364
Iscritto il: 23 nov 2011, 23:49

0
voti

[2] Re: funzione di trasferimento di circuiti non lineari

Messaggioda Foto Utentegotthard » 22 apr 2017, 16:19

Un metodo, utilizzato per ricavare una funzione di trasferimento generalizzata per sistemi non lineari, è quello della Funzione Descrittiva (DF).

In sostanza consiste nel sostituire, per ciascuna componente del segnale di ingresso, il sistema non lineare con un approssimatore ottimo quasi-lineare (cioè un blocco lineare il cui guadagno dipende dall'ampiezza del segnale di ingresso).

La DF di un sistema non lineare dipende sia dal tipo del segnale di ingresso e che dalla sua ampiezza.
Esistono DF per un ingresso costante, sinusoidale, gaussiano,...(e anche combinazioni lineari di questi).

Non ricordo molto altro di questo metodo; ma qualcuno qui dentro ti saprà dire molto di più (e magari anche metodi diversi). ;-)

Nel mio corso di studi era stato trattato (abbastanza velocemente) nell'esame di Elettronica Analogica, quando si parlava di oscillatori quasi sinusoidali.

PS: Un altro metodo possibile mi pare sia quello del Bilanciamento Armonico (non ricordo niente di questo, perché era trattato nell'appendice di un libro che avevo, ma non l'ho mai studiato).

PPS: Un altro metodo dovrebbe essere il Metodo di Volterra, ma anche questo non l'ho mai trattato.
...\frac{\mathrm{d} p}{\mathrm{d} t}=JCM... :!:
Avatar utente
Foto Utentegotthard
4.606 2 5 9
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1358
Iscritto il: 5 lug 2013, 14:01

0
voti

[3] Re: funzione di trasferimento di circuiti non lineari

Messaggioda Foto Utenteingmarketz » 22 apr 2017, 21:42

Grazie mille per la tua risposta se non altro mi da uno spunto sulla ricerca degli argomenti da fare, spero che anche qualcun altro mi sappia dare ulteriori consigli a presto.
Avatar utente
Foto Utenteingmarketz
155 1 2 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 364
Iscritto il: 23 nov 2011, 23:49


Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Feedfetcher e 66 ospiti