Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

LETTERA G 37/2008

Impiantistica dedicata alla sicurezza antincendio, iter procedurali e sicurezza nel luogo di lavoro

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto Utenteiosolo35

0
voti

[1] LETTERA G 37/2008

Messaggioda Foto UtentesimoneSq1980 » 9 mag 2017, 13:22

Ciao I possessori della lettera g possono anche effettuare lavori elettrici che concernono i locali dei gruppi di pressione tipo installazione luce emergenza o termoconvettore , quali sono i limiti
Avatar utente
Foto UtentesimoneSq1980
10 1 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 84
Iscritto il: 13 nov 2012, 16:52

1
voti

[2] Re: LETTERA G 37/2008

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 9 mag 2017, 13:26

La lettera G del DM 37/2008 solitamente viene splittata in parte elettrica e parte idraulica la parte elettrica è a carico dell' elettricista la parte idraulica chiaramente del idraulico.
Per installare l'illuminazione di sicurezza non è sufficiente avere la lettera G, anzi quella non serve a niente per questo tipo di impianto bisogna possedere almeno la lettera A.
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
44,2k 7 11 12
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3576
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[3] Re: LETTERA G 37/2008

Messaggioda Foto UtentesimoneSq1980 » 9 mag 2017, 13:33

ce' un parere del ministero dello sviluppo che dice che non è splittanile la lettera g e non è possibile limitarla ad un tipo di impianto .
Avatar utente
Foto UtentesimoneSq1980
10 1 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 84
Iscritto il: 13 nov 2012, 16:52

0
voti

[4] Re: LETTERA G 37/2008

Messaggioda Foto UtenteMike » 9 mag 2017, 13:48

simoneSq1980 ha scritto:Ciao I possessori della lettera g possono anche effettuare lavori elettrici che concernono i locali dei gruppi di pressione tipo installazione luce emergenza o termoconvettore , quali sono i limiti


L'installazione di un impianto di illuminazione di emergenza rientra nel campo di applicazione della lettera a), come anche il termoconvettore elettrico, ovvero la presa elettrica dedicata.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,9k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14279
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[5] Re: LETTERA G 37/2008

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 9 mag 2017, 18:50

Qui in provincia di Trento e Bolzano le due Camere di Commercio hanno splittato sia la lettera A che la lettera B che la lettera G hanno addirittura imposto delle limitazioni su certi tipi di impianti da eseguire.
Per esempio un installatore possiede la lettera però limitatamente ad produzione trasporto e distribuzione dell'energia elettrica ha una limitazione su installazione di porte cancelli e barriere e sugli impianti parafulmini
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
44,2k 7 11 12
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3576
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[6] Re: LETTERA G 37/2008

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 9 mag 2017, 19:12

simoneSq1980 ha scritto:ce' un parere del ministero dello sviluppo che dice che non è splittanile la lettera g e non è possibile limitarla ad un tipo di impianto .


Hai un link al parere citato?

Io non ne sapevo niente
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
3.140 3 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2542
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

2
voti

[7] Re: LETTERA G 37/2008

Messaggioda Foto UtentesimoneSq1980 » 9 mag 2017, 19:49

Parere negativo da parte del Ministero dello Sviluppo Economico per il riconoscimento parziale dell’abilitazione di cui alla lettera G, “impianti antincendio”, di cui al DM 37/08.
La CPA (Commissione Provinciale Artigianato) di Roma ha posto il quesito, a cui il Ministero ha dato risposta con il parere n. 122295 del 24 maggio 2012.
Già in precedenza, nel 2004, lo stesso Ministero si era espresso allo stesso modo, pertanto in sintonia con quanto affermato dal Comando Generale dei Vigili del Fuoco, che con determinazione ha manifestato la contrarietà.
Il parere recita: “la lettera G non è scomponibile, ma integra inscindibilmente la parte elettrica e la parte idraulica in un tutt’uno, non essendo possibile limitarla comunque ad un solo tipo di impianto”.
Documentazione:
Parere del M.S.E. n. 122295 del 24/05/2012
Avatar utente
Foto UtentesimoneSq1980
10 1 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 84
Iscritto il: 13 nov 2012, 16:52

0
voti

[8] Re: LETTERA G 37/2008

Messaggioda Foto UtenteDietmar » 11 mag 2017, 12:02

Quindi anche le altre lettere non possono essere scorporate o limitate la nostra ditta per esempio aveva delle limitazioni come scritto da iosolo35
Avatar utente
Foto UtenteDietmar
90 4
 
Messaggi: 35
Iscritto il: 6 ott 2015, 7:25

0
voti

[9] Re: LETTERA G 37/2008

Messaggioda Foto UtenteMarcelloFioravanti » 3 ott 2019, 15:46

Mike ha scritto:
simoneSq1980 ha scritto:Ciao I possessori della lettera g possono anche effettuare lavori elettrici che concernono i locali dei gruppi di pressione tipo installazione luce emergenza o termoconvettore , quali sono i limiti


L'installazione di un impianto di illuminazione di emergenza rientra nel campo di applicazione della lettera a), come anche il termoconvettore elettrico, ovvero la presa elettrica dedicata.


Salve, dove posso trovare maggiori informazioni a riguardo? Ci sono delle indicazioni più precise sulle tipologie di impianto?
Avatar utente
Foto UtenteMarcelloFioravanti
5 1
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 22 apr 2013, 16:19


Torna a Sistemi di sicurezza ed antincendio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite