Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Problema termostato scaldabagno

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc

0
voti

[1] Problema termostato scaldabagno

Messaggioda Foto UtenteSlash23 » 18 giu 2018, 17:33

Salve

ho da poco sostituito la resistenza del mio scaldabagno perché in corto, ho notato che adesso il differenziale del termostato è aumentato moltissimo tipo 10-15°.
In pratica se regolo la temperatura a 50°, prima che si accenda, la temperatura dell'acqua deve raggiungere i 35°-40°, a quel punto resta acceso per tutto il tempo fino ai 50°.
Con la resistenza di prima non accadeva, appena scendeva di un paio di gradi si accendeva, ho provato a sostituire il termostato, visto che costa solo 2.50€, ma il problema è rimasto identico.

Cosa può essere?
Avatar utente
Foto UtenteSlash23
30 2
 
Messaggi: 41
Iscritto il: 23 ott 2009, 3:31

0
voti

[2] Re: Problema termostato scaldabagno

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 18 giu 2018, 21:37

Hai fatto uscire tutta l'aria?
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
2.012 4 5 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2401
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[3] Re: Problema termostato scaldabagno

Messaggioda Foto UtenteSlash23 » 18 giu 2018, 23:26

certo
Avatar utente
Foto UtenteSlash23
30 2
 
Messaggi: 41
Iscritto il: 23 ott 2009, 3:31

0
voti

[4] Re: Problema termostato scaldabagno

Messaggioda Foto UtenteGiz » 19 giu 2018, 10:56

Ma forse il problema c'era prima perché 2 gradi mi sembrano pochi. Anche il mio boiler non parte subito. Forse anche per quello che ti si è bruciata la resistenza.
Molto vecchio il boiler ?
Avatar utente
Foto UtenteGiz
36 1 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 115
Iscritto il: 24 apr 2018, 12:36

0
voti

[5] Re: Problema termostato scaldabagno

Messaggioda Foto UtenteSlash23 » 19 giu 2018, 11:32

ha 7 anni, la resistenza si era completamente arrugginita e credo fosse entrato un minimo di acqua dentro che l'ha mandata in corto, una volta pulita la tonnellata di calcare che ci ho trovato, l'interno del boiler sembra nuovo.

Che scenda un po' la temperatura è accettabile, ma se becco il momento basso mi faccio la doccia quasi fredda
Avatar utente
Foto UtenteSlash23
30 2
 
Messaggi: 41
Iscritto il: 23 ott 2009, 3:31

0
voti

[6] Re: Problema termostato scaldabagno

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 19 giu 2018, 14:31

Slash23 ha scritto:In pratica se regolo la temperatura a 50°, prima che si accenda, la temperatura dell'acqua deve raggiungere i 35°-40°, a quel punto resta acceso per tutto il tempo fino ai 50°.

Non capisco questa tua descrizione del funzionamento: se regoli la temperatura a 50° dovrebbe accendersi subito e rimanere acceso fino a quando la temperatura supera 50° poi rimanere spento fino a quando non torna sotto i 50° il tutto in genere con un'isteresi di qualche grado.

Come hai fatto a verificare che l'isteresi è aumentata?

La sonda del termostato è a diretto contatto con l'acqua o è dentro ad un pozzetto?

Sei sicuro che vi sia una buona conduzione termica tra l'acqua e la sonda del termostato?
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
34,3k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6677
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[7] Re: Problema termostato scaldabagno

Messaggioda Foto UtenteLancillotto » 19 giu 2018, 16:59

Quoto Bruno, se è aumentata l'isteresi o è un problema di termostato oppure è un cattivo interfacciamento tra la parte sensibile del termostato e l'acqua, forse sostituendo la resistenza non hai riportato le cose nel giusto modo o si è danneggiato il bulbo del termostato
Avatar utente
Foto UtenteLancillotto
986 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 526
Iscritto il: 13 ott 2017, 14:47
Località: ۞ ₯ ۞

0
voti

[8] Re: Problema termostato scaldabagno

Messaggioda Foto UtenteSlash23 » 21 giu 2018, 12:08

BrunoValente ha scritto:
Slash23 ha scritto:In pratica se regolo la temperatura a 50°, prima che si accenda, la temperatura dell'acqua deve raggiungere i 35°-40°, a quel punto resta acceso per tutto il tempo fino ai 50°.

Non capisco questa tua descrizione del funzionamento: se regoli la temperatura a 50° dovrebbe accendersi subito e rimanere acceso fino a quando la temperatura supera 50° poi rimanere spento fino a quando non torna sotto i 50° il tutto in genere con un'isteresi di qualche grado.

Come hai fatto a verificare che l'isteresi è aumentata?

La sonda del termostato è a diretto contatto con l'acqua o è dentro ad un pozzetto?

Sei sicuro che vi sia una buona conduzione termica tra l'acqua e la sonda del termostato?


infatti si accende e resta acceso fino ai 50°, poi nel corso della giornata scende fino a 35° prima di riaccendersi e tornare a 50°, il problema è proprio che scende troppo la temperatura prima di riportarla in alto, la sonda del termostato non è a diretto contatto con l'acqua, è il classico termostato da resistenza (allego foto)

ho cambiato termostato e il problema resta uguale, il fatto è che con la vecchia resistenza e lo stesso termostato il problema non c'era, si riaccendeva poco dopo essere sceso sotto i 50, non vedevo mai la lancetta della temperatura scendere in pratica

probabilmente la conduzione termica tra la il termostato e l'acqua non è il massimo, ma si infila nella resistenza e quello che succede dentro non è controllabile o regolabile, forse il termostato è troppo corto rispetto all'alloggiamento della resistenza e non arriva a fine corsa? forse non fa contatto con le pareti dell'alloggiamento? non so come funzioni la rilevazione della temperatura in queste resistenze, rileva l'aria nell'alloggiamento?
Allegati
resistenza-scaldabagno-elettrico-1200w-1-14-attacco-filettato-con-termostato.jpg
resistenza-scaldabagno-elettrico-1200w-1-14-attacco-filettato-con-termostato.jpg (45.77 KiB) Osservato 2825 volte
Avatar utente
Foto UtenteSlash23
30 2
 
Messaggi: 41
Iscritto il: 23 ott 2009, 3:31

0
voti

[9] Re: Problema termostato scaldabagno

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 21 giu 2018, 17:25

Forse dico una cavolata: riempire l'alloggiamento di pasta termoconduttiva e inzupparci dentro la sonda?
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
2.012 4 5 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2401
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[10] Re: Problema termostato scaldabagno

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 22 giu 2018, 12:34

:-) Direi sia meglio evitare ipotesi fantasiose :mrgreen: dunque, premesso che tu abbia preso una resistenza "identica" a quella originaria (calssica resistenza per boiler da 60 litri), che la valvola di non ritorno/sfiato di sicurezza sia efficiente, e che tu abbia effettivamente sfiatato per bene tutta l'aria (60 litri sono una "enormità" da far uscire da un rubinetto e non sapendo quanto possa essere intorcinato l'impianto... ) se hai effettivamente verificato che le temperature citate siano reali e non basate solo sulla osservazione del termometro del boiler (non si può mai sapere... ), il difetto riscontrato può essere solo imputato ai termostati difettosi (costano solo 2,50... )... provane un altro. O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
17,3k 4 7 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 12018
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 73 ospiti