Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Proteggere circuito con ventola tachimetrica e Arduino

Progetti, interfacciamento, discussioni varie su questa piattaforma.

Moderatori: Foto UtenteMassimoB, Foto UtenteWALTERmwp, Foto Utentexyz

0
voti

[1] Proteggere circuito con ventola tachimetrica e Arduino

Messaggioda Foto Utentemouse72 » 20 giu 2018, 1:42

Buongiorno, ho comprato un alimentatore da 12V che alimenta un motore da 12V DC.
Scaldava tutto ma poi ho inserito una ventola per il raffreddamento forzato.
Funziona tutto benissimo, ma avrei bisogno di una protezione che mi permette di togliere corrente se la ventola dovesse fermarsi.

La mia ventola ha 3 fili (2 di alimentazione 12V, un filo che manda un impulso ad ogni giro.

Leggendo un po su Google, qualcuno parla di "controllo tachimetrico" con l'uso di Arduino.
Ad ogni giro la ventola manda ad Arduino un impulso.
Se ad esempio la ventola gira a 2000 giri/minuto in modalità di normale funzionamento, Arduino riceve 2000 impulsi al minuto e non effettua nessun intervento.
Ma se ad esempio la ventola subisce un brusco calo di giri o si ferma del tutto (causa un suo guasto), Arduino legge un numero molto ridotto di impulsi oppure zero impulsi, e deve quindi arrestare (magari tramite un relè esterno) l'alimentazione dell'alimentatore.

Però non so come realizzare lo sketch.
Qualcuno sarebbe così gentile da darmi una mano?
Grazie a tutti in anticipo.
Avatar utente
Foto Utentemouse72
16 2
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 5 feb 2017, 14:23

1
voti

[2] Re: Proteggere circuito con ventola tachimetrica e Arduino

Messaggioda Foto Utenteedgar » 20 giu 2018, 10:50

Mi sembra un'idea poco sensata aggiungere alettronica, firmware e quant'altro può rompersi o non funzionare correttamente.
Una normale pastiglia termostatica da un paio di euro che si apre in caso di temperatura eccessiva e problema risolto
R228254_01_4_1.jpg
R228254_01_4_1.jpg (35.03 KiB) Osservato 927 volte

P.S. Ne esistono anche con pulsantino di ripristino da premere per riarmare il termostato una volta scattato.
Avatar utente
Foto Utenteedgar
4.852 3 3 8
Master
Master
 
Messaggi: 2263
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

0
voti

[3] Re: Proteggere circuito con ventola tachimetrica e Arduino

Messaggioda Foto Utentemouse72 » 20 giu 2018, 14:31

Ne esistono anche con pulsantino di ripristino da premere per riarmare il termostato una volta scattato


Mi daresti un link? Non li ho mai visti e mi incuriosisce questa caratteristica del tastino di ripristino.

Comunque se magari ce ne fosse qualcuno piu piccolo potrei adoperarlo, Quello in foto è troppo ingombrante e non ci sta, non c'è lo spazio necessario.
Avatar utente
Foto Utentemouse72
16 2
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 5 feb 2017, 14:23

0
voti

[4] Re: Proteggere circuito con ventola tachimetrica e Arduino

Messaggioda Foto Utenteedgar » 20 giu 2018, 16:01

Li hanno un po' tutti i distributori di materiale elettronico, per esempio RS.
Il tastino è comodo se è accessibile dall'esterno, sennò meglio il tipo standard che si ripristina quando la temperatura scende sotto la soglia di scatto
Avatar utente
Foto Utenteedgar
4.852 3 3 8
Master
Master
 
Messaggi: 2263
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

0
voti

[5] Re: Proteggere circuito con ventola tachimetrica e Arduino

Messaggioda Foto Utentemouse72 » 20 giu 2018, 19:47

Ok grazie.
Io però per motivi di spazio non posso utilizzarli.
Ecco perché avevo espressamente chiesto un aiuti a livello "software" usando il metodo tachimetro utilizzando Arduino.
Avatar utente
Foto Utentemouse72
16 2
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 5 feb 2017, 14:23

1
voti

[6] Re: Proteggere circuito con ventola tachimetrica e Arduino

Messaggioda Foto Utentepusillus » 20 giu 2018, 20:53

Pure Arduino occupa spazio .
Ci sono anche tipo questi:
High-quality-thermo-switch-12v-thermal-switch.jpg_640x640.jpg
High-quality-thermo-switch-12v-thermal-switch.jpg_640x640.jpg (35.25 KiB) Osservato 866 volte
Immagine
Un lungo viaggio di mille miglia comincia con un solo passo
Lao Tzu
Avatar utente
Foto Utentepusillus
1.344 5 11
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 522
Iscritto il: 5 mar 2016, 15:19
Località: Latina

0
voti

[7] Re: Proteggere circuito con ventola tachimetrica e Arduino

Messaggioda Foto Utentemouse72 » 20 giu 2018, 22:44

E questi sensori come si fissano sui dissipatori?
Avatar utente
Foto Utentemouse72
16 2
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 5 feb 2017, 14:23

0
voti

[8] Re: Proteggere circuito con ventola tachimetrica e Arduino

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 21 giu 2018, 11:17

La complessità del controllo e l'investimento per la diagnostica dello stato di funzionamento di un dispositivo di dispersione del calore, penso andrebbe rapportato al sistema che dev'essere tutelato.
Il ricorso ad un Arduino sembrerebbe(sembrerebbe) del tutto sproporzionato.
Però, oltre a quello che hanno suggerito, potresti considerare l'adozione di un sensore che rileva direttamente il flusso d'aria: se c'è, la ventola gira, se non c'è ...

Saluti

p.s.
caldeggiato dallo OP un approccio arduinico, sposto il thread nella sezione pertinente.
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
21,3k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6040
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

1
voti

[9] Re: Proteggere circuito con ventola tachimetrica e Arduino

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 21 giu 2018, 11:37

un motivo per cui, anche a livello normativo sono preferibili i termostati di sicurezza, al posto di controlli elettronici, è che riducendo la complessità si migliora in termini assoluti di affidabilità.

mouse72 ha scritto:E questi sensori come si fissano sui dissipatori?

dipende da quanto vuoi fare un bel lavoro.....

se ottimo con una staffa avvitata, altrimenti con una fascetta.

Tieni solo presente che questi modelli metallici hanno un filo connesso al case, quindi se li appoggi a qualche parte metallica in tensione fai un bel corto.....per questo forniscono anche guaine per isolarli elettricamente.
altrimenti lo prendi plastico, arrivano comunque a passare i 110°.

saluti.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
1.934 2 7 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2134
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

1
voti

[10] Re: Proteggere circuito con ventola tachimetrica e Arduino

Messaggioda Foto Utentesetteali » 21 giu 2018, 12:16

anch'io sono per semplificare il più possibile, perché le cose prima o poi si guastano e più complicate sono più è facile a guastarsi.

Ho provato sul banco con una ventolina da PC a tre fili, ma ho dato tensione solo al nero e rosso,
ho messo in serie un NTC da 20 ohm a 26° e la ventola gira assorbendo circa 160 mA ( direttamente sono 250 mA), se metti l'NTC a contatto della parte che scalda, questa diminuisce di resistenza e la ventola gira più forte raffreddando maggiormente.
Anche questa la trovi da RS e altri, ne puoi anche mettere due in serie e raggiungere un risultato minimo che ti piace.
Questa è la foto
Allegati
SAM_0846.JPG
<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
4.076 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2328
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

Prossimo

Torna a Arduino

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite