Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

conservare componenti vari senza cassettiere

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[1] conservare componenti vari senza cassettiere

Messaggioda Foto Utentedadduni » 18 lug 2018, 15:04

salve a tutti,
oramai nel tempo ho accumulato un certo numero di componenti ordini online, cose prestate e progetti in corso :lol:
In assenza di cassettiere ed essendo impossibilitato ad averne dentro casa, come posso conservare in maniera ordinata i componenti che ho? sono principalmente THT. Oltre a componenti discreti ho da riporre anche trimmer, potenziomentri, LCD, TFT, encoder....

Voi come vi organizzate Per non avere un delirio a casa?

Davide
Avatar utente
Foto Utentedadduni
1.725 2 7 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1152
Iscritto il: 23 mag 2014, 16:26

0
voti

[2] Re: conservare componenti vari senza cassettiere

Messaggioda Foto Utenteluxinterior » 18 lug 2018, 15:11

questa discussione me la seguo tutta. Sono proprio curioso di sapere come si può risolvere.
Anche io ho parecchi componenti accumulati nel tempo e non so come sistemare.
Casssettiere n eho ma sono poche e strapiene. Al contrario di dadduni ho parecchio SMD e lo tengo in raccoglitori con fogli trasparenti che una volta si usavano per i negativi delle pellicole.
Qualcosa simile a questo
Avatar utente
Foto Utenteluxinterior
3.162 2 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1868
Iscritto il: 6 gen 2016, 17:48

0
voti

[3] Re: conservare componenti vari senza cassettiere

Messaggioda Foto Utentestefanob70 » 18 lug 2018, 15:39

Io utilizzavo cassettiere a basso profilo,multi comparto.
In casi estremi le mettevo nell'armadio.
Allegati
0423-2.jpg
ƎlectroYou
Avatar utente
Foto Utentestefanob70
14,0k 5 11 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3196
Iscritto il: 14 lug 2012, 13:14
Località: Roma

0
voti

[4] Re: conservare componenti vari senza cassettiere

Messaggioda Foto Utentesetteali » 18 lug 2018, 15:57

E' proprio una bella domanda, ci ho pensato ora e provo a risponderti, ma considera che io sono all'opposto di te per gli spazi che uso ed ho , ma veniamo al problema.
Ogni componente deve essere diviso per valore, ma non è importante per tipologia e lo metti in una busta in un sacchetto di plastica robusto e trasparente e gli dai un codice esempio 1A e per gli altri valori oppure tipi di componenti, fai uguale mettendo un altro codice esempio 1B e così via .
Questi li metti in un altro sacchetto di plastica trasparente e lo sigli con un altro codice, esempio Giallo 1 ( se lo segnali anche con una banda di questo colore è meglio); in questo contenitore ci metterai i sacchetti che hai già siglato e che ti ci stanno.

Ora devi farti un data base che in base al tipo di componente e valore ti riporta : al sacchetto dove è il componente preciso resistenza 10 ohm 1 W Che ha un codice, ad un altro sacco che ha un codice dove ci sono altri componenti ed ad un altro contenitore che ha un codice ( che può essere uno scatolone o contenitori di plastica trasparenti con coperchio, tipo per indumenti).

In pratica c'è un contenitore grande (codificato) > base 1
Tanti sacchetti (codificati) Giallo 1 , Giallo 35 ,ecc.ecc.
che contengono altri sacchettini (codificati) 1A, 1B, 89 Fecc. ecc.

Non necessariamente i componenti simili devono stare nel solito contenitore.
Mi sono spiegato???? :-)
O_/
Alex
Cerco Condensatori Variabili
https://www.facebook.com/Elettronicaeelettrotecnica
Il Mercatino di EY
<< vedi di pigliare arditamente in mano, il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
8.785 5 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 4472
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[5] Re: conservare componenti vari senza cassettiere

Messaggioda Foto Utentevenexian » 18 lug 2018, 15:58

Riallacciandomi all'altro thread, negli ultimi anni ho fatto tanta 'reverse engineering', smontando per lavoro e per diletto forse più di un centinaio di schede. Il problema all'inizio era che qualche giorno dopo l'operazione, tutto lo smontato finiva perso o mischiato, mentre a distanza di mesi sarebbe magari risultato interessante fare ancora qualche verifica sfuggita al momento della prima attività.

Ho scoperto, grazie a un collega, l'uso dei contenitori in polipropilene per uso alimentare. Questi.

polipropilene2.jpg
polipropilene2.jpg (24.05 KiB) Osservato 2636 volte

Ci sono di tutte le dimensioni e sono perfetti per tenere separati gruppi di componenti. Al loro interno, per contenere le parti più piccole come piccoli pezzi meccanici o componenti SMD, si possono utilizzare i contenitori per medicinali, sempre in PP. Questi.

SMD_cnt.jpg
SMD_cnt.jpg (8.17 KiB) Osservato 2637 volte

Un paio di etichette con un numero di riferimento, un foglio Excel et voilà, tutto è in ordine.
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
6.339 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2188
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

0
voti

[6] Re: conservare componenti vari senza cassettiere

Messaggioda Foto Utentearkeo2001 » 18 lug 2018, 16:14

Seguo anch'io. Ho provato sia le buste che i contenitori, e sono approdato a quelli che si trovano dai vari brico, ciascuno con una serie di buste di plastica all'interno. Però potrebbe uscire sempre qualche soluzione anche se ci conto poco: se non c'è lo spazio, problema che mi assilla, non si può creare dal niente :(
Avatar utente
Foto Utentearkeo2001
460 3 7
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 309
Iscritto il: 1 ago 2012, 9:12

0
voti

[7] Re: conservare componenti vari senza cassettiere

Messaggioda Foto Utenteluxinterior » 18 lug 2018, 16:43

Uso anche io i contenitori segnalati da Venexian in particolare quelli della Ernesto in vendita alla Lidl..
Stavo cercando anche qualche venditorei di contentiori in plastica di quelli che si usano per le minuterie metalliche e che di solito si trovano negli espositori dei brico con le viti di varia misura.
Non sono riuscito però a trovare un venditore online dove acquistare i 100/200pz a prezzi ragionevoli.
SPesso li vendono a prezzi esorbitanti come conenitori per la pesca o per la bigiotteria.
Avatar utente
Foto Utenteluxinterior
3.162 2 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1868
Iscritto il: 6 gen 2016, 17:48

0
voti

[8] Re: conservare componenti vari senza cassettiere

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 18 lug 2018, 17:11

I componenti si possono mettere in piccole buste di carta con su riportati i dati del componente e inserite con apposito divisorio in scatole per scarpe.
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
6.590 4 6 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3304
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

0
voti

[9] Re: conservare componenti vari senza cassettiere

Messaggioda Foto Utentetonnoto » 18 lug 2018, 17:43

dadduni ha scritto:In assenza di cassettiere ed essendo impossibilitato ad averne dentro casa, come posso conservare in maniera ordinata i componenti che ho? sono principalmente THT. Oltre a componenti discreti ho da riporre anche trimmer, potenziomentri, LCD, TFT, encoder....

Voi come vi organizzate Per non avere un delirio a casa?


perché consevare in maniera ordinata?. Si deve conservare in maniera tale che le cose siano accessibili, poi ci penserà l'informatica a districarci dalle cattive abitudini.
Mettiamo di avere un parallelepipedo, trasformato in una specie di cassettiera esplorabile virtualmente a coordinate o simili; bisogna avere in mente o marcare i loculi, (l'importante é impedire che la moglie e i figli, o chi per loro, ci mettano le mani).
Trovate un organizer, per esempio trepad lite che è gratuito (aggratis), e ha un'ottima funzione search.
Ogni volta che dovete mettere via qualcosa piazzate la voce nell'archivio virtuale con le coordinate fisiche, ne descrivete il contenuto e lo fotografate col telefonino; le foto le mettete in un archivio su documenti.
Le collocazioni fisiche possono essere scelte a capocchia, l'importante é farle corrispondere, per il richiamo, all'archivio digitale, con la descrizione sommaria, assieme al richiamo del file immagine della foto. Con il search dell'organizer potete vedere dove sono gli oggetti ed eventuamente come appaiono. Potete inserire la "roba" nella stessa locazione finché c'è spazio senza esagerare, In questo modo l'archiviazione fisica è razionalizzata in funzione dello spazio e/o dell'accessibilità globale e la reperibilità è eslusivamente elettronica.
Per esempio cerchiamo un nand 4011: inseriamo "4011" nel search; otterremo una lista di tutte le voci e le collocazioni che contengono "4011" , non importa se in sacchetti o cassettini o veri e propri oggetti; se li abbiamo riposti in sacchetti li fotograferemo dopo averne rovesciato il contenuto.
Non è che risolva tutti i problemi, ma, potrebbe aiutare.
Date sfogo al vostro disordine e smettete di cercare le cose che avete appena gettato da qualche parte convinti che vi ricorderete sicuramente dove.
Avatar utente
Foto Utentetonnoto
531 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 198
Iscritto il: 10 feb 2016, 23:57

0
voti

[10] Re: conservare componenti vari senza cassettiere

Messaggioda Foto UtenteGiz » 18 lug 2018, 17:54

Anch'io ho fatto la stessa cosa di tonnoto e mi son trovato benissimo.
Per il momento ho usato solo un semplice file di testo ordinato con intenzione di fare un programma (non lo farò mai però basta il pensiero).
Ho la cantina piena di stupidate ma però memorizzata su computer.
Ultima modifica di Foto UtenteGiz il 18 lug 2018, 17:56, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Foto UtenteGiz
36 1 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 115
Iscritto il: 24 apr 2018, 12:36

Prossimo

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti