Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Progettare filtro passa basso per frequenziale strumento

Allestimenti, motori, impianti elettrici ed elettronici sulle automobili
0
voti

[1] Progettare filtro passa basso per frequenziale strumento

Messaggioda Foto UtenteBeran07 » 30 nov 2018, 14:55

Salve a tutti!
Premetto che non sono sicuro di essere nella sezione giusta.

Il mio problema è che ho un trattore in cui l'indicatore di giri oscilla parecchio e addirittura si azzera quando vado a giri alti.
Ho fatto le prove con l oscilloscopio e ho un segnale non stabile come frequenza, ma usando un altro strumento (cluster) non ho problemi.

Volevo sapere se con un semplice circuito RC saldato direttamente sul filo con frequenza di taglio di circa 350Hz (che sono i 3500 rpm massimi della macchina) risolverei questo inconveniente.

Premetto che purtroppo non ho i dati dell'impedenza e del circuito interno del cluster né dell'ingresso (un regolatore di tensione che serve a raddrizzare il segnale alternato dell'alternatore).

Qualcuno sa aiutarmi a risolvere senza dover cambiare strumento?

Grazie
Avatar utente
Foto UtenteBeran07
0 2
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 27 nov 2018, 18:21

0
voti

[2] Re: Progettare filtro passa basso per frequenziale strumento

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 30 nov 2018, 15:38

Che forma ha il segnale? Credo debba essere rigenerato
(con transistor?), non filtrato.
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
52,4k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16019
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

0
voti

[3] Re: Progettare filtro passa basso per frequenziale strumento

Messaggioda Foto UtenteBeran07 » 3 dic 2018, 9:45

Il segnale è una sorta di onda quadra raddrizzata (quindi non precisa), il problema è che il segnale si origina da un alternatore che passa per un regolatore che raddrizza l'alternata fornendo quest'onda quadra, però ad alti giri (su frequenze oltre i 300Hz indicativamente) inizia a variare senza controllo passando tra i 250Hz e anche i 500Hz. Sono variazioni quasi istantanee ma sufficienti da essere visibili a oscilloscopio.

Mi chiedevo se un semplice RC saldato direttamente al filo che arriva allo strumento potesse risolvere il problema.
Ho verificato che il cluster fatica a leggere segnali al di sotto dei 10V e che il segnale in uscita da quel regolatore va da circa 12/12,5V fino a 14,5V.
Avatar utente
Foto UtenteBeran07
0 2
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 27 nov 2018, 18:21

0
voti

[4] Re: Progettare filtro passa basso per frequenziale strumento

Messaggioda Foto UtenteSerTom » 3 dic 2018, 10:20

Ma è possibile che il produttore abbia fatto un dispositivo che ha già dei problemi ?
Non è che sei in presenza di un guasto ?

Più che aggiungere qualcosa ... non conviene cercare la fonte del problema ?

Bye O_/ Ser.Tom
Avatar utente
Foto UtenteSerTom
4.199 1 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1956
Iscritto il: 18 mag 2012, 9:57

0
voti

[5] Re: Progettare filtro passa basso per frequenziale strumento

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 3 dic 2018, 10:29

Il segnale è raddrizzato a semionda?
Oltre i 250Hz va da 0 a 12V?
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
52,4k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16019
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

0
voti

[6] Re: Progettare filtro passa basso per frequenziale strumento

Messaggioda Foto UtenteBeran07 » 3 dic 2018, 10:49

No mi sono informato ed è un loro errore di progettazione, il loro precedente ingegnere non aveva verificato tutti i casi estremi evidentemente, praticamente il segnale non è stabile in frequenza e lo strumento è sensibile quindi subisce questa instabilità.

Esatto! raddrizza la parte negativa così che a oscilloscopio vedo il massimo e lo zero ma nessun "negativo".
Diciamo che non ha un comportamento sempre uguale...Ma facendo diverse prove nell'arco di settimane ho visto che solo quando si va al massimo di giri (350Hz o 3500rpm se preferite) si verifica con costanza il problema: la frequenza oscilla anche parecchio ma l ampiezza in volt rimane costante (o varia di 100/200 mV).
Il "va a zero" era riferito al contagiri dello strumento.

La cosa strana è che con le luci accese non si verifica questo problema o comunque in maniera molto minore.
Avatar utente
Foto UtenteBeran07
0 2
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 27 nov 2018, 18:21

0
voti

[7] Re: Progettare filtro passa basso per frequenziale strumento

Messaggioda Foto UtenteEcoTan » 3 dic 2018, 10:53

Beran07 ha scritto:mi sono informato ed è un loro errore di progettazione

Se ti sei informato con loro, immagino che prenderanno in carico il problema.
Avatar utente
Foto UtenteEcoTan
5.164 4 10 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2968
Iscritto il: 29 gen 2014, 8:54

0
voti

[8] Re: Progettare filtro passa basso per frequenziale strumento

Messaggioda Foto UtenteBeran07 » 3 dic 2018, 11:04

EcoTan ha scritto:
Beran07 ha scritto:mi sono informato ed è un loro errore di progettazione

Se ti sei informato con loro, immagino che prenderanno in carico il problema.



Purtroppo mi hanno detto che stanno studiando una soluzione, conoscendo un interno all'azienda mi sono fatto spiegare: è stata una sorpresa anche per loro e il loro fornitore fa delle storie, quindi probabilmente lo cambieranno hanno già una soluzione funzionante pronta ma per questioni di omologazione non possono ancora attuarla... Quindi mi serve una soluzione "temporanea".
Avatar utente
Foto UtenteBeran07
0 2
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 27 nov 2018, 18:21

0
voti

[9] Re: Progettare filtro passa basso per frequenziale strumento

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 3 dic 2018, 11:28

Se il regolatore, come giustamente farà per eseguire il suo lavoro, dovrà controllare la carica interrompendo a tratti o comunque regolando la corrente, il segnale d'onda che ne deriva sarà inutilizzabile per lo scopo, a mio avviso.

Per quello che ne so la lettura dei giri nei motori benzina era fatto leggendo il filo della candela, ora sicuramente verrà letto il segnale dell'iniettore direttamente alla centralina.

Saluti.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
1.993 2 7 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2213
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

0
voti

[10] Re: Progettare filtro passa basso per frequenziale strumento

Messaggioda Foto UtenteBeran07 » 3 dic 2018, 11:56

lelerelele ha scritto:Se il regolatore, come giustamente farà per eseguire il suo lavoro, dovrà controllare la carica interrompendo a tratti o comunque regolando la corrente, il segnale d'onda che ne deriva sarà inutilizzabile per lo scopo, a mio avviso.

Per quello che ne so la lettura dei giri nei motori benzina era fatto leggendo il filo della candela, ora sicuramente verrà letto il segnale dell'iniettore direttamente alla centralina.

Saluti.


Su questo non so risponderti...So solo che vedendo un ampiezza di tensione stabile dall'oscilloscopio e solo frequenza e periodo variare visibilmente, avevo pensato a un semplice RC, ho fatto 2 prove ma o non cambiava assolutamente nulla oppure lo strumento non vedeva nulla.
L'unica prova quasi convincente era con un RC che mi "attivava" lo strumento dai 200 giri in poi (che corrispondevano a circa 10V) ma anche in questo caso si ripresentava il problema...Evidentemente tagliava poco!
Avatar utente
Foto UtenteBeran07
0 2
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 27 nov 2018, 18:21

Prossimo

Torna a Autovetture, motori endotermici ed elettronica relativa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti