Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

DICO smarrita

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[1] DICO smarrita

Messaggioda Foto Utentedegiorgiofrancesco » 19 feb 2019, 9:38

Buongiorno,
a un impresa vengono commissionati lavori di ampliamento o di manutenzione straordinaria su un impianto elettrico. Se il committente è sprovvisto della DICO di quanto già esistente, l'impresa può prendere comunque in carico i lavori e certificare solo le sue opere ignorando l'esistente o deve attendere che il committente si procuri una DIRI?
Grazie
Avatar utente
Foto Utentedegiorgiofrancesco
5 3
 
Messaggi: 33
Iscritto il: 11 ago 2012, 16:01

0
voti

[2] Re: DICO smarrita

Messaggioda Foto Utentelillo » 19 feb 2019, 10:54

l'impresa può prendere comunque in carico i lavori e certificare solo le sue opere.
fermo restando che un controllo all'impianto esistente è cosa buona e giusta.
nel momento in cui si riscontrino delle criticità sull'esistente è dovere dell'installatore renderlo noto al committente.
Avatar utente
Foto Utentelillo
17,6k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3339
Iscritto il: 25 nov 2010, 11:30
Località: Nuovo Mondo

0
voti

[3] Re: DICO smarrita

Messaggioda Foto Utentedegiorgiofrancesco » 19 feb 2019, 12:41

lillo ha scritto:... fermo restando che un controllo all'impianto esistente è cosa buona e giusta.

:? ... e se l'impianto ha una estensione importante, p.e. un capannone industriale, cosa faccio mi controllo tutto?
Avatar utente
Foto Utentedegiorgiofrancesco
5 3
 
Messaggi: 33
Iscritto il: 11 ago 2012, 16:01

0
voti

[4] Re: DICO smarrita

Messaggioda Foto Utentelillo » 19 feb 2019, 12:44

cosa intendi per tutto?
assicurati per lo meno che vi siano le prescrizioni minime di sicurezza, e che l'impianto non abbia problemi che possano compromettere il tuo di lavoro.

per essere chiari: non ti devi verificare che tutti i differenziali intervengano, o controllare che tutte le prese abbiano il PE, ma assicurati che la quota parte di impianto da cui derivi il tuo non abbia problemi di sorta.
Avatar utente
Foto Utentelillo
17,6k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3339
Iscritto il: 25 nov 2010, 11:30
Località: Nuovo Mondo

0
voti

[5] Re: DICO smarrita

Messaggioda Foto Utenteferri » 19 feb 2019, 12:50

Solitamente l'intervento non deve compromettere l'esistente e deve risultare certificabile (il ramo dell'impianto che andate a modificare, quindi oggetto dei lavori, a ritroso verso la fornitura elettrica, non deve presentare vizi o difformità).
Per esempio, a mio avviso, dato che spunterai la nota che l'impianto è compatibile con l'esistente, nel caso il tuo circuito risulti derivato da una quadro elettrico, ove il quadro sia non protetto contro i contatti indiretti devi intervenire anche a monte del quadro o sul quadro medesimo, senza limitarti alla sola porzione oggetto dei lavori.
Avatar utente
Foto Utenteferri
1.069 2 4
Expert
Expert
 
Messaggi: 317
Iscritto il: 24 nov 2012, 11:41

0
voti

[6] Re: DICO smarrita

Messaggioda Foto Utentedegiorgiofrancesco » 19 feb 2019, 12:52

Ok, grazie!
In definitiva un impresa può lavorare su impianti sprovvisti di DICO e deve certificare solo il suo costruito, magari, specificando con una nota che il committente è sprovvisto di DICO relativo a quanto esistente
Avatar utente
Foto Utentedegiorgiofrancesco
5 3
 
Messaggi: 33
Iscritto il: 11 ago 2012, 16:01

0
voti

[7] Re: DICO smarrita

Messaggioda Foto Utentesebago » 19 feb 2019, 19:25

Io darei un'occhiatina anche a cosa dice in merito il progetto di ampliamento: trattandosi di una "estensione importante", dovrebbe esserci.
Sebastiano
________________________________________________________________
"Eo bos issettaìa, avanzade e non timedas / sas ben'ennidas siedas, rundinas, a domo mia" (P. Mossa)
Avatar utente
Foto Utentesebago
15,0k 3 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2003
Iscritto il: 1 apr 2005, 19:59
Località: Orune (NU)

0
voti

[8] Re: DICO smarrita

Messaggioda Foto Utentedegiorgiofrancesco » 20 feb 2019, 14:20

Da fonte TNE 02/2013 - Repetita juvant

Un installatore può intervenire su di un impianto senza DICO o DIRI, segnalando nella propria DICO l'assenza di DICO/DIRI precedenti. Se l'impianto è stato realizzato dopo il 12 marzo 1990 (e prima del 27 marzo 2008) è però opportuno che l'installatore consigli per iscritto al cliente di richiedere una DIRI.

Salute a tutti
Avatar utente
Foto Utentedegiorgiofrancesco
5 3
 
Messaggi: 33
Iscritto il: 11 ago 2012, 16:01


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti