Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Lavoro in tensione contatore enel

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[1] Lavoro in tensione contatore enel

Messaggioda Foto Utentearabino1983 » 13 apr 2016, 17:43

Buonasera.
Per un cliente che subentra in un fondo commerciale, ho il contatore enel da 52kw attivo, già volturato, di quelli senza sezionatore.
Devo collegare le corde dal sotto il contatore al quadro ai contatori.
Ho chiamato enel per far togliere tensione in modo da effettuare il lavoro.
loro mi hanno risposto che generalmente l'elettricista lo fa in tensione.
Ma è una cosa che normativamente puo' essere fatta?
Avatar utente
Foto Utentearabino1983
302 2 4 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1658
Iscritto il: 30 ott 2009, 18:28

0
voti

[2] Re: Lavoro in tensione contatore enel

Messaggioda Foto Utentegabrisav » 13 apr 2016, 18:10

C'erto che può essere fatta, dovrebbe rientrare nei lavori eseguibili da persone PES e PAV
Avatar utente
Foto Utentegabrisav
1.181 2 4 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 1214
Iscritto il: 13 set 2015, 18:26
Località: Borgosatollo (Bs)

1
voti

[3] Re: Lavoro in tensione contatore enel

Messaggioda Foto Utenteattilio » 13 apr 2016, 18:27

gabrisav ha scritto:nei lavori eseguibili da persone PES e PAV

se proprio ci teniamo ai riferimenti per acronimi, allora in questo specifico caso direi che la figura corretta sarebbe una PEI

non credo che Enel metta fuori tensione la linea per un semplice collegamento di una fornitura in BT,
ovviamente è un'operazione che va fatta seguendo le regole dei lavori sotto tensione

nel caso (come credo) che i bulloni/dadi della morsettiera "cliente" non siano isolati, si dovranno usare attrezzi opportunamente isolati ed evidentemente il collegamento andrà fatto in assenza di carico (interruttore generale aperto) sull'utenza, oltre tutte le altre misure accessorie
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,0k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8503
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

1
voti

[4] Re: Lavoro in tensione contatore enel

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 13 apr 2016, 18:41

Concordo con quanto scritto da Foto Utenteattilio, se vuoi leggi qui
http://www.electroyou.it/iosolo35/wiki/ ... 11-27-ed-4
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
41,7k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3377
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[5] Re: Lavoro in tensione contatore enel

Messaggioda Foto UtenteElectro » 13 apr 2016, 20:34

Oltre la possibilità del LST potresti inoltrare una richiesta di messa in sicurezza, dovrebbe essere una prestazione a pagamento.
"La progettazione, il primo presidio della sicurezza" [Michele Guetta]
Avatar utente
Foto UtenteElectro
2.122 2 2 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1326
Iscritto il: 12 nov 2008, 11:14
Località: Bari

0
voti

[6] Re: Lavoro in tensione contatore enel

Messaggioda Foto Utentemir » 14 apr 2016, 13:20

Il riferimento principe, è come al solito il DLg 81/08 ...

DLg 81/2008 Art. 82 – Lavori sotto tensione

1. È vietato eseguire lavori sotto tensione. Tali lavori sono tuttavia consentiti nei casi in cui le tensioni su cui si opera sono di sicurezza, secondo quanto previsto dallo stato della tecnica o quando i lavori sono eseguiti nel rispetto delle seguenti condizioni:
a) le procedure adottate e le attrezzature utilizzate sono conformi ai criteri definiti nelle normetecniche;
b) per sistemi di categoria 0 e I purché l’esecuzione di lavori su parti in tensione sia affidata a lavoratori riconosciuti dal datore di lavoro come idonei per tale attività secondo le indicazioni della pertinente normativa tecnica;
c) per sistemi di II e III categoria purchè:

1) i lavori su parti in tensione siano effettuati da aziende autorizzate, con specifico
provvedimento del Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali, ad operare sotto tensione


2) l’esecuzione di lavori su parti in tensione sia affidata a lavoratori abilitati dal datore di
lavoro ai sensi della pertinente normativa tecnica riconosciuti idonei per tale attività.
652. Con decreto del Ministro del lavoro, della salute e delle politiche sociali, da adottarsi entro dodici mesi dalla data di entrata in vigore del presente decreto legislativo, sono definiti i criteri per il rilascio delle autorizzazioni di cui al comma 1, lettera c), numero 1).

3. Hanno diritto al riconoscimento di cui al comma 2 le aziende già autorizzate ai sensi della legislazione vigente.


oltre le Norme CEI EN 50110-1 e CEI 11-15 (Esecuzione di lavori sotto tensione su impianti elettrici di Categoria II e III in corrente alternata) e la Norma CEI 11-27 che viene applicata in tutti i lavori in cui sia presente un rischio elettrico.
Avatar utente
Foto Utentemir
59,6k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20078
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

1
voti

[7] Re: Lavoro in tensione contatore enel

Messaggioda Foto Utenteattilio » 14 apr 2016, 13:48

Foto Utentemir, la parte che hai sottolineato:

mir ha scritto:1) i lavori su parti in tensione siano effettuati da aziende autorizzate, con specifico
provvedimento del Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali, ad operare sotto tensione


si riferisce ai lavori sotto tensione, su impianti in MT & AT (II e III categoria), qui mi pare di aver capito che c'è da collegare una fornitura BT 400 V

quindi rientra nel punto b)
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,0k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8503
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[8] Re: Lavoro in tensione contatore enel

Messaggioda Foto Utentemir » 14 apr 2016, 13:51

Attilio ha scritto:quindi rientra nel punto b)

Hai ragione, nel punto 1b per l'esattezza. ;-)
Avatar utente
Foto Utentemir
59,6k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20078
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[9] Re: Lavoro in tensione contatore enel

Messaggioda Foto UtenteMassimoB » 14 apr 2016, 23:43

Attilio ha scritto:nel caso (come credo) che i bulloni/dadi della morsettiera "cliente" non siano isolati,


Sinceramente ormai non trovo più punti di consegna con viti esagonali non isolate (parliamo di non sezionati), e di solito l' innesto è ampiamente protetto da sede isolata e doppia vite di serraggio anche esse isolate.
Quindi salvo cavolate immani è quasi impossibile fare danni, quasi, non impossibile :mrgreen: .
Ovvio che l' operazione deve essere eseguita da persona competente ed abilitata all'operazione.
MCSA Windows Server 2012 R2 - CompTia A+
Cisco CCNA R&S - Cisco CCNA Security - Cisco CCNA Cyber Ops - CompTia Linux+ - CompTia Pentest+
Avatar utente
Foto UtenteMassimoB
13,7k 6 12 13
Expert free
 
Messaggi: 3026
Iscritto il: 28 ott 2012, 9:56
Località: Milano

1
voti

[10] Re: Lavoro in tensione contatore enel

Messaggioda Foto UtenteMSilvano » 15 apr 2016, 7:27

Voi parlate di lavori in tensione, ma il problema potrebbe essere meccanico.
Le tavole porta TA di nuova unificazione ENEL, hanno i morsetti di arrivo linea e di uscita utente non più accessibili una volta messo il GME. Quindi per cambiare i cavi è necessario un intervento del distributore.
Avatar utente
Foto UtenteMSilvano
1.648 1 3 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 566
Iscritto il: 3 gen 2011, 10:35


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 31 ospiti