Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Suggerimento multimetro per dispersione impianto

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

0
voti

[1] Suggerimento multimetro per dispersione impianto

Messaggioda Foto Utentestefano1971 » 22 mar 2020, 13:31

Grazie a voi sono riuscito a trovare il problema del mio impianto elettrico..installato ex novo nell'autunno del 2017 e mai completamente funzionante; nonostante chiamate, raccomandate e altro l'elettricista non ha mai risposto e mi trovo costretto adesso a fargli causa.
Nonostante il periodo in cui i problemi sono altri l'avvocato mi ha chiesto una misurazione della dispersione nell'impianto, tanto per scrivere qualcosa di certo nell'attesa della perizia ufficiale.
Praticamente ho tensione in ogni parte metallica della casa e, in particolar modo nel lavabo in cucina e nella rubinetteria del bagno.
Ho sempre misurato con un multimetro da pochi euro la dispersione (puntale nella terra della presa e puntale sulla rubinetteria segna tra i 21 e i 27V).
Un amico elettricista mi ha suggerito un multimetro True RMS mentre un collega mi ha detto che mi serve anche un semplice multimetro ma accurato (mi ha consigliato il Fluke101).
Chiedo a voi consigli.
Grazie!
Avatar utente
Foto Utentestefano1971
53 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 144
Iscritto il: 1 ago 2008, 20:26

1
voti

[2] Re: Suggerimento multimetro per dispersione impianto

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 22 mar 2020, 13:57

Non capisco bene, qualche domanda:

Hai adoperato un multimetro portatile "cinese" ? (Sono strumenti che funzionano correttamente).

Lo strumento indica una tensione "puntale nella terra della presa e puntale sulla rubinetteria segna tra i 21 e i 27V " che sukl display "balla" fra 21 e 27 V oppure si riferisce a misure successive.
a tensione porta potenza ? Se metti in parallelo ai puntali una lampadina a filamento (230 V 25 W,
oppure 12 V 5W autovettura) la tensione cala a zero o rimane (accendendo la lampadina ?

gli strumenti economici non a valore efficace possono indicare erroneamente delle fluttuazioni.
Scommetto che se tu usassi un vecchio strumento analogico a lancetta che assorbe un poco di corrente, l'indicazinoe sarebbe costante.

Puoi indicare che si rileva un valore fluttuante di 24 V +/-3 V.
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
7.258 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3212
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[3] Re: Suggerimento multimetro per dispersione impianto

Messaggioda Foto Utentestefano1971 » 22 mar 2020, 14:30

Ciao grazie mille per la risposta.
La prova col carico non l'ho mai fatta in realtà..
Il valore in V lo rilevo differente a seconda della presa..
In bagno è intorno ai 24,5/24,6..ho adesso 21,9 in cucina..27,1 li ho misurati nella presa del frigo. I valori non oscillano..a volte c'è qualche leggera fluttuazione nell'ordine del decimo di volt..
Il multimetro è sicuramente cinese..marca Lafayette DMB-83 e ti devo dire che nelle misure che faccio in continua mi sembra anche troppo preciso; l'elettricista aveva dubbi sulle rilevazioni in alternata (per via della non perfezione dell'onda, anche se da ignorante non capisco che difformità abbia una semplice misurazione rispetto ad un True RMS..).
Grazie ancora.
S.
Avatar utente
Foto Utentestefano1971
53 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 144
Iscritto il: 1 ago 2008, 20:26

1
voti

[4] Re: Suggerimento multimetro per dispersione impianto

Messaggioda Foto Utentesalvuto » 22 mar 2020, 19:44

non sarebbe meglio dotarsi di pinza amperometrica per misurare queste cose ?

su amazon se ne trovano di dignitose a pochi euro (sempre che adesso te le portino date le restrizioni)

se intendi agire legalmente ti servirà una perizia ufficiale quindi la tua misurazione andrebbe confermata poi da un perito di parte (tua e poi immagino di lui) e conseguente spendita di tanti soldi quanti la realizzazione di parte o tutto l'impianto a seconda della sua tipologia

forse è meglio incaricare qualcuno bravo e rilevare il guasto ed eliminarlo

chiusa parentesi, chiedo:
le tubazioni della casa sono in ferro zincato o pvc ?
il dispersore di terra è unico per l'abitazione o fa parte di un complesso di condominio ?
Avatar utente
Foto Utentesalvuto
46 1 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 150
Iscritto il: 30 nov 2017, 18:48

1
voti

[5] Re: Suggerimento multimetro per dispersione impianto

Messaggioda Foto UtenteJAndrea » 22 mar 2020, 20:23

Mi permetto una domanda, se stacchi la fornitura ENEL dal contatore e ripeti la misura con il tuo multimetro che già hai, trovi tensione?

Se si, il problema non è del tuo impianto, ma di qualcun altro nel palazzo.

Se no, e ti trovi in condominio, la situazione è molto grave, stai mettendo in tensione anche gli impianti di terra degli altri condomini.

In ogni caso, é una situazione pericolosa, specie in bagno, le perizie e le cause hanno tempi lunghi. Io penserei a farla sanare il prima possibile.
Magari a fine lavoro mettendo agli atti il responso di chi ha lavorato per risolvere.
Avatar utente
Foto UtenteJAndrea
3.097 2 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 1708
Iscritto il: 16 giu 2011, 15:25
Località: Rovigo

0
voti

[6] Re: Suggerimento multimetro per dispersione impianto

Messaggioda Foto Utentestefano1971 » 22 mar 2020, 20:34

salvuto ha scritto:non sarebbe meglio dotarsi di pinza amperometrica per misurare queste cose ?

non sono un esperto e quindi grazie per il consiglio circa la pinza..
La questione è venuta fuori dal legale..vuole una mia stima che ovviamente non vale nulla (solo la perzia del tribunale può essere fonte di giuzidio per il giudice) ma gli serve, con foto allegata, per scrivere qualcosa nell'atto di citazione.
Sul fatto di aggiustare l'impianto sono d'accordo e ho contattato l'elettricista del condominio e un altro in zona: entrambi si sono rifiutati di intervenire visto la certificazione recente dell'impianto..e, secondo me non hanno torto..l'unico che può modificarlo o intervenirci è chi te l'ha installato..tranne che non intervenga un'autorità che ne certifichi la non comformità (attraverso il meccanisco del D.M. 37/08..ma gli enti e istituzioni pubbliche che ho interpellato, non si ritengono competenti..o semplicemente non hanno tecnici per intervenire..).
Le tubazioni non sono in pvc..credo che il ferro zincato sia il materiale, come giustamente dici e il dispersore di terra immagino sia unico..vivo in condominio..secondo un amico infatti manca proprio il collegamento, dal quadro, alla terra condominiale..
grazie!
Ultima modifica di Foto Utentemir il 22 mar 2020, 20:51, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: eliminato quote inutile
Avatar utente
Foto Utentestefano1971
53 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 144
Iscritto il: 1 ago 2008, 20:26

0
voti

[7] Re: Suggerimento multimetro per dispersione impianto

Messaggioda Foto Utentestefano1971 » 22 mar 2020, 20:40

JAndrea ha scritto:Mi permetto una domanda, se stacchi la fornitura ENEL dal contatore e ripeti la misura con il tuo multimetro che già hai, trovi tensione?..

Grazie Andrea.
Non ho provato a contatore staccato..so solo che se stacco via via gli interruttori del mio quadro la tensione cala fino a 0V.
Provo a sentire un elettricista amico di un collega..passato questo periodo gli chiederò esplicitamente di intervenire..una volta mi aveva detto "se ne può discutere..".
Grazie ancora!
Ultima modifica di Foto Utentemir il 22 mar 2020, 20:53, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: eliminato quote inutile
Avatar utente
Foto Utentestefano1971
53 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 144
Iscritto il: 1 ago 2008, 20:26

1
voti

[8] Re: Suggerimento multimetro per dispersione impianto

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 22 mar 2020, 20:46

Molte cose sono possibili, ma:
l'interruttore differenziale scatta collegando una lampadina da 220 V 25 W ( o meglio 3 W, quelle dei vecchi boiler) fra una fase e massa ? Fai la prova per entrambe le fasi.
E' difficile accedere alle connessoini di una presa, conviene preparare un cavo con una spina.
Attento, può essere pericoloso, devi sapere cosa fai.

Aprendo l'interruttore generale dell'appartamento , la tensione lamentata è sempre presente ?

Se funziona, l'impianto può essere regolare.

puoi avere una parte delle tubazioni isolate con un tratto di tubo in PVC.

Ma sono poco competente.... O_/
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
7.258 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3212
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

1
voti

[9] Re: Suggerimento multimetro per dispersione impianto

Messaggioda Foto Utenteattilio » 22 mar 2020, 20:58

1) manca collegamento all'impianto di terra condominiale
2) il suddetto collegamento c'è ma è incerto (controllare a partire dal collettore di terra)
3) mancano i collegamenti EQP in presenza di tubazioni metalliche
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
59,8k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8827
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[10] Re: Suggerimento multimetro per dispersione impianto

Messaggioda Foto Utentemir » 22 mar 2020, 20:59

O.T. nota di moderazione
@ Foto Utentestefano1971 - Per rispondere ai topic utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie. Il tasto [CITA]si utilizza per citare una parte di messaggio al quale si risponde, se necessario, non ha senso duplicare un messaggio.-
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
61,4k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20658
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 17 ospiti