Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alimentazione oscilloscopio isolata?

Apparecchi di misura: oscilloscopi, multimetri, analizzatori di rete ecc
0
voti

[1] Alimentazione oscilloscopio isolata?

Messaggioda Foto UtenteEcoTan » 20 mag 2020, 14:11

Ho appena ricevuto l'oscilloscopio nuovo, Hantek DSO5102P.
Ha una presa per il cordone di alimentazione indicata come 45-440Hz, 100-240V, 30W max, ed un'altra presa per un cavetto USB che non penso serva da alimentazione.
Uno dei motivi per cui lo ho acquistato è registrare i transitori ai capi dell'accumulatore di un sistema fotovoltaico DIY, pertanto preferirei che l'oscilloscopio stesso si potesse alimentare con una sua batteria, per evitare ogni problema di isolamento. Purtroppo così non è; in pratica posso attaccare la massa della sonda al negativo dell'accumulatore, che è collegata a sua volta al neutro dell'inverter? O c'è modo di alimentare questo oscilloscopio da una batteria separata?
Avatar utente
Foto UtenteEcoTan
5.797 4 10 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3719
Iscritto il: 29 gen 2014, 8:54

1
voti

[2] Re: Alimentazione oscilloscopio isolata?

Messaggioda Foto Utentebrabus » 20 mag 2020, 14:53

Io andrei di sonda differenziale. Puoi realizzarne una attiva, alimentata da una pila a 9V, impiegando un paio di operazionali.

In alternativa, usa due canali dell'oscilloscopio e fai la differenza tramite la funzione matematica.
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
19,8k 4 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2814
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

0
voti

[3] Re: Alimentazione oscilloscopio isolata?

Messaggioda Foto Utentepicciw » 22 lug 2020, 10:22

[quote="brabus"]Io andrei di sonda differenziale. Puoi realizzarne una attiva, alimentata da una pila a 9V, impiegando un paio di operazionali.

Uno schemino da poter realizzare facilmente, o un link ? :ok: O_/
Avatar utente
Foto Utentepicciw
50 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 107
Iscritto il: 24 feb 2017, 0:55

0
voti

[4] Re: Alimentazione oscilloscopio isolata?

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 22 lug 2020, 10:51

Foto UtenteDarioDT ha pubblicato due splendidi articoli sulle sonde differenziali.
Questo e` il primo e quest'altro il secondo.

Se vuoi farti il circuito, un modo e` con gli operazionali come ti ha detto Foto Utentebrabus, oppure cerchi un trasduttore di tensione isolato, ad esempio della LEM, ma ce ne sono tanti altri.

Non hai specificato tensione e banda.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
107,9k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19039
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[5] Re: Alimentazione oscilloscopio isolata?

Messaggioda Foto Utentepicciw » 22 lug 2020, 15:04

Si grazie ! E' da tempo che dovrei approfondire quegli articoli....! Ero partito con quello di N.E. adesso non ricordo il NR. LX...., ma criticato perche' con limitata banda passante...! Diciamo "campo switching"...!! Comunque di quegli articoli aspettavo la 3^ parte come promesso dall'autore: costruzione e calibrazione...! O_/
Avatar utente
Foto Utentepicciw
50 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 107
Iscritto il: 24 feb 2017, 0:55


Torna a Strumentazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite