Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Magneto terapia LX711.....valore ohmico anomalo!

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[1] Magneto terapia LX711.....valore ohmico anomalo!

Messaggioda Foto Utentemario663 » 4 ott 2020, 18:05

Salve a tutto lo staff di EY stamattina ad un mercatino ho acquistato il box della magnetoterapia LX711....tornato a casa prima di dare tensione ho preferito disassemblarlo per fare delle misure....ho controllato il primario sull trasformatore da 220/18V AC ed ho un valore di 502 ohm! Poi ho verificato ed ho continuitá anche sull alternata dell radrizzatore che togliendolo dal PCB non ho più corto...!
Allegati
image.jpeg
image.jpeg
Avatar utente
Foto Utentemario663
973 3 4 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1701
Iscritto il: 29 mag 2013, 11:46

2
voti

[2] Re: Magneto terapia LX711.....valore ohmico anomalo!

Messaggioda Foto Utentemir » 4 ott 2020, 22:19

mario663 ha scritto:Poi ho verificato ed ho continuitá anche sull alternata dell radrizzatore che togliendolo dal PCB non ho più corto...!

Intanto potresti verificare la bontà del ponte di Graetz , con il multimetro in portata per diodi, considerando che su ogni lato si avranno due diodi in serie, si dovrà misurare il valore della tensione di soglia relativo, (verifica del diodo con il multimetro ).
--
Il circuito LX711, utilizza come circuito di alimentazione, il classico schema di un alimentatore di tipo lineare ( trasformatore_ponte raddrizzatore_condensatori di livellamento_integrato stabilizzatore) pertanto la sua verifica è molto semplice, dopo ovviamente aver verificato la bontà del trasformatore e del ponte, direi che sia consigliabile la sostituzione dell'elettrolitico da 1000 mF subito dopo il ponte raddrizzatore.
Qui hai la rivista numero 101/102 in pdf, ed a pagina 21 lo schema elettrico del tuo dispositivo.
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
62,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20811
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[3] Re: Magneto terapia LX711.....valore ohmico anomalo!

Messaggioda Foto Utentemario663 » 4 ott 2020, 22:33

mir ha scritto:Intanto potresti verificare la bontà del ponte di Graetz , con il multimetro in portata per diodi, considerando che su ogni lato si avranno due diodi in serie, si dovrà misurare il valore della tensione di soglia relativo, (verifica del diodo con il multimetro ).

Salve Foto Utentemir O_/ allora ho staccato il ponte diodi dall PCB e misura correttamente fuori dall PCB!
--
mir ha scritto:Il circuito LX711, utilizza come circuito di alimentazione, il classico schema di un alimentatore di tipo lineare ( trasformatore_ponte raddrizzatore_condensatori di livellamento_integrato stabilizzatore) pertanto la sua verifica è molto semplice, dopo ovviamente aver verificato la bontà del trasformatore e del ponte, direi che sia consigliabile la sostituzione dell'elettrolitico da 1000 mF subito dopo il ponte raddrizzatore.
Qui hai la rivista numero 101/102 in pdf, ed a pagina 21 lo schema elettrico del tuo dispositivo.


Ok ho sostituito l'elettriolitico da 25 volt 1000uf peró sull ponte dalla parte dell alternata ho sempre continuità!!
Avatar utente
Foto Utentemario663
973 3 4 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1701
Iscritto il: 29 mag 2013, 11:46

1
voti

[4] Re: Magneto terapia LX711.....valore ohmico anomalo!

Messaggioda Foto Utentemir » 4 ott 2020, 22:47

mario663 ha scritto:sull ponte dalla parte dell alternata ho sempre continuità!!

Se hai dissaldato il ponte raddrizzatore, e misuri continuità sulle piazzole del PCB, dove andrà saldato il lato ingresso alternata del ponte raddrizzatore, stai misurando la continuità dell'avvolgimento secondario del trasformatore.
Il condensatore elettrolitico, ti ho consigliato di sostituirlo perché nel tempo l'elettrolita perde le sue caratteristiche, e potrebbe giocare brutti scherzi.
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
62,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20811
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

1
voti

[5] Re: Magneto terapia LX711.....valore ohmico anomalo!

Messaggioda Foto UtenteChris1414 » 4 ott 2020, 23:17

Come dice Mir, sugli ingressi ac del ponte probabilmente misuravi semplicemente la bassa resistenza del secondario a 12V, che è normale. Inoltre dici che il corto lo vedi "anche" sull'ingresso del ponte. Oltre a quella a quale altra bassa resistenza ti riferisci? Forse al primario? Anche se il trasformatore sembra abbastanza piccolo, sembrano già tanti 500ohm, non credo proprio sia un corto tranquillo
Avatar utente
Foto UtenteChris1414
113 1 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 69
Iscritto il: 28 lug 2020, 1:12

0
voti

[6] Re: Magneto terapia LX711.....valore ohmico anomalo!

Messaggioda Foto Utentemario663 » 4 ott 2020, 23:27

mir ha scritto:Se hai dissaldato il ponte raddrizzatore, e misuri continuità sulle piazzole del PCB, dove andrà saldato il lato ingresso alternata del ponte raddrizzatore, stai misurando la continuità dell'avvolgimento secondario del trasformatore.


Ah capito....quindi puó essere che funziona il tutto sono io che mi sono lasciato impaurire da 502 ohm!

mir ha scritto:Il condensatore elettrolitico, ti ho consigliato di sostituirlo perché nel tempo l'elettrolita perde le sue caratteristiche, e potrebbe giocare brutti scherzi.


A dire la verità ho trovato anche il Vloss alto quindi già avevo pensato di sostituirlo è questo in foto!
Allegati
image.jpeg
Avatar utente
Foto Utentemario663
973 3 4 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1701
Iscritto il: 29 mag 2013, 11:46

0
voti

[7] Re: Magneto terapia LX711.....valore ohmico anomalo!

Messaggioda Foto Utentemario663 » 4 ott 2020, 23:30

Chris1414 ha scritto:Come dice Mir, sugli ingressi ac del ponte probabilmente misuravi semplicemente la bassa resistenza del secondario a 12V, che è normale.


Ah ok ! :ok:

Chris1414 ha scritto:Anche se il trasformatore sembra abbastanza piccolo, sembrano già tanti 500ohm, non credo proprio sia un corto tranquillo


Sicuramente è come dici....provo a dare corrente?
Avatar utente
Foto Utentemario663
973 3 4 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1701
Iscritto il: 29 mag 2013, 11:46

2
voti

[8] Re: Magneto terapia LX711.....valore ohmico anomalo!

Messaggioda Foto Utentemir » 4 ott 2020, 23:32

Proviamo a dettagliare la misura di Foto Utentemario663, partendo dallo schema dell'alimentatore utilizzato nel kit LX711,

ora se togliamo il ponte raddrizzatore RS1, e andiamo a misurare sulle pad del PCB dve era inserito il ponte da un lato misureremo la continuità del circuito secondario di T1 ed avremo un basso valore di resistenza ..

mentr dall'altro lato delle pad, ovvero l'uscita del ponte raddrizzatore, misureremo le capacià presenti e l'ingresso E_M dell'integrato ..
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
62,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20811
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[9] Re: Magneto terapia LX711.....valore ohmico anomalo!

Messaggioda Foto Utentemir » 4 ott 2020, 23:36

mario663 ha scritto:
Chris1414 ha scritto:Anche se il trasformatore sembra abbastanza piccolo, sembrano già tanti 500ohm, non credo proprio sia un corto tranquillo


Sicuramente è come dici....provo a dare corrente?

Prima di dare tensione, è bene inserire in serie alla presa di alimentazione di rete dell'alimentatore una lampada della potenza di almeno 40 W (limita la corrente in caso di cortocircuito), ed un ulteriore prova potresti dissaldare l'uscita dell'alimentatore verso il circuito dell'LX711, (il punto nel cerchio rosso della schema postato in precedenza), cosi da evitare eventuali sorprese a valle dell'alimentatore.
In uscita dell'alimentatore poi dovresti misurare la tensione di uscita, tra massa ed il punto di connessione scollegato (R1 ed L1 nello schema). ;-)
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
62,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20811
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[10] Re: Magneto terapia LX711.....valore ohmico anomalo!

Messaggioda Foto Utentemario663 » 4 ott 2020, 23:49

mir ha scritto:Prima di dare tensione, è bene inserire in serie alla presa di alimentazione di rete dell'alimentatore una lampada della potenza di almeno 40 W (limita la corrente in caso di cortocircuito),


Ok ne dispongo proprio una da 100 W !

mir ha scritto:ed un ulteriore prova potresti dissaldare l'uscita dell'alimentatore verso il circuito dell'LX711, (il punto nel cerchio rosso della schema postato in precedenza), cosi da evitare eventuali sorprese a valle dell'alimentatore.
In uscita dell'alimentatore poi dovresti misurare la tensione di uscita, tra massa ed il punto di connessione scollegato (R1 ed L1 nello schema). ;-)


L'alimentazione è tutt un uno con l'intero LX711 al massimo posso verificare il trasformatote togliendo il PCB!
Avatar utente
Foto Utentemario663
973 3 4 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1701
Iscritto il: 29 mag 2013, 11:46

Prossimo

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti