Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Obsolescenza indotta

Notizie scientifiche e non, comunicazioni, auguri, AAA cercasi, vendo, compro, piccoli racconti, curiosità, idee, fantasie ecc. Un fuori tema soft, senza argomenti scottanti

Moderatori: Foto Utenteadmin, Foto UtentePaolino

1
voti

[1] Obsolescenza indotta

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 24 ott 2018, 15:08

Si può forzare, indurre una condizione, avviene in diversi ambiti e in quello tecnologico è una pratica particolarmente "partecipata".
In tal caso si tratta della obsolescenza programmata, ovvero fare in modo che un prodotto, dopo un periodo più o meno certo o a seguito di un determinato evento, diventi quasi inutile o inutilizzabile.
Della faccenda, a volte, se ne sente parlare, oggi questa notizia.
Al provvedimento si può attribuire il merito di restituire visibilità mediatica a una questione che condiziona le dinamiche consumistiche, a prescindere dall'evoluzione della vicenda e dall'entità economica (forse impegno di poco conto per i sanzionati).

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
21,8k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6243
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

0
voti

[2] Re: Obsolescienza indotta

Messaggioda Foto Utentearkeo2001 » 24 ott 2018, 15:21

A quanto sento dire prende delle forme veramente subdole, una sarebbe (condizionale d'obbligo perché ne ho solo sentito dire e non mi pare sempre realizzabile tecnicamente) inserire dei timer nei circuiti in modo da produrre condizioni di guasto dopo un certo numero di ore. A quanto pare televisori, lavatrici e chi sa quante altre cose ne sarebbero affetti.

Altro modo, gli aggiornamenti software degli smartphone; pare che il software sia volutamente via via meno efficiente a ogni aggiornamento in modo da costringere a cambiare per stanchezza. E chi sa quanti ce ne sono ancora di sistemi per fregare il consumatore.

Colgo l'occasione per chiedere: a séguito di questa voce sui timer interni pare venga consigliato di spegnere l'interruttore che toglie la tensione (non lo stand-by) in modo che il timer non venga alimentato come accadrebbe lasciando il dispositivo in stand-by. C'è qualcosa di vero in ciò?
Avatar utente
Foto Utentearkeo2001
445 3 7
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 309
Iscritto il: 1 ago 2012, 9:12

2
voti

[3] Re: Obsolescienza indotta

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 24 ott 2018, 15:27

credo poco ai timer "nascosti", ma non c'è limite al peggio...

Invece il link di Walter è interessante e dice altro, se ho capito bene gli aggiornamenti non sarebbero deleteri in se ma se istallati su telefonini vecchi.

Mi conferma che facevo e faccio bene a NON scaricare mai aggiornamenti su smartphone o PC, io di solito se possibile (non sempre lo è) disabilito del tutto l'opzione "scarica aggiornamenti se disponibili".

Se un oggetto funziona e non mi servono funzioni o applicazioni nuove e più esigenti...aggiornare solo per presunti miglioramenti (di cosa?) non mi ha mai convinto
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,1k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7385
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[4] Re: Obsolescienza indotta

Messaggioda Foto Utentearkeo2001 » 24 ott 2018, 15:43

Ops, non avevo aperto il link, era esattamente la notizia che avevo sentito da un'altra fonte.
Avatar utente
Foto Utentearkeo2001
445 3 7
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 309
Iscritto il: 1 ago 2012, 9:12

1
voti

[5] Re: Obsolescienza indotta

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 24 ott 2018, 16:03

richiurci ha scritto:Mi conferma che facevo e faccio bene a NON scaricare mai aggiornamenti su smartphone o PC..
Concordo in pieno!
Su cellulare non mi pronuncio, c'e l'ho per forza maggiore, ma lo uso esattamente come 20 anni fa :mrgreen: , ci telefono e basta.

Per il PC sono una marea di anni che disabilito tutti gli aggiornamenti, non mi sono mai trovato in difficoltà per questo, mentre ho sentito nel corso degli anni di numerosi problemi indotti da aggiornamenti. Il problema nasce quando un sistema vecchio non è più supportato da applicazione nuova, ma questo non ha niente a che fare con gli aggiornamenti.

P.S io uso ancora W7, ritengo folle portare il sistema W10 ad usare 1,5GB di ram per non fare nulla! Sarà per favorire chi produce le ram :mrgreen:

parere personale.

saluti.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
2.073 2 7 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2324
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

4
voti

[6] Re: Obsolescienza indotta

Messaggioda Foto Utentebrabus » 24 ott 2018, 17:05

arkeo2001 ha scritto:A quanto sento dire prende delle forme veramente subdole, una sarebbe (condizionale d'obbligo perché ne ho solo sentito dire e non mi pare sempre realizzabile tecnicamente) inserire dei timer nei circuiti in modo da produrre condizioni di guasto dopo un certo numero di ore. A quanto pare televisori, lavatrici e chi sa quante altre cose ne sarebbero affetti.
(...)
C'è qualcosa di vero in ciò?


Confermo che NON inseriamo dispositivi simili nei nostri prodotti (lavoro nel settore dell'elettronica di consumo).
È già un problema raggiungere il target di vita di 3 anni / 1000 ore di lavoro, figuriamoci se ci mettiamo a mettere l'orologeria.

Esistono prodotti più e meno durevoli, basta sceglierli con cura.
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
17,9k 3 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2482
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

0
voti

[7] Re: Obsolescienza indotta

Messaggioda Foto Utentemir » 24 ott 2018, 17:11

WALTERmwp ha scritto:Della faccenda, a volte, se ne sente parlare, oggi questa notizia.

Vero, se ne è sentito parlare anche tempo fa qui in ElectroYou .. :mrgreen:
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
59,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19952
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[8] Re: Obsolescienza indotta

Messaggioda Foto Utentearkeo2001 » 24 ott 2018, 18:18

brabus ha scritto:Confermo che NON inseriamo dispositivi simili nei nostri prodotti (lavoro nel settore dell'elettronica di consumo). È già un problema raggiungere il target di vita di 3 anni / 1000 ore di lavoro, figuriamoci se ci mettiamo a mettere l'orologeria.


Ma puoi escludere che timer o soluzione equivalente non siano messi in atto da altri produttori che non siano la tua ditta? Personalmente trovo l'idea del timer contorta e anche stupida dato che basterebbe dimostrare una cosa del genere per far chiudere una ditta. Ma è anche possibile fare un gioco più sottile con un'analisi statistica abbastanza raffinata combinando componenti con una vita prevista determinata a priori. Un conto è non mettere un timer, un conto è negare che il fenomeno è studiato, ha una descrizione quantitativa probabilmente abbastanza precisa ed è sfruttato almeno da alcune ditte. Mi piacerebbe capire dove sta la verità ma temo sia molto difficile scoprire il gioco in molti casi.
Avatar utente
Foto Utentearkeo2001
445 3 7
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 309
Iscritto il: 1 ago 2012, 9:12

0
voti

[9] Re: Obsolescienza indotta

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 24 ott 2018, 19:16

richiurci ha scritto:(...) se ho capito bene gli aggiornamenti non sarebbero deleteri in se ma se istallati su telefonini vecchi (...)
si, esatto, che poi in base a cosa si stabilisce che uno smartphone è "vecchio" non so ...
Però te lo fanno diventare "vecchio" con un upgrade in realtà inadeguato allo hardware.
Il blocco degli aggiornamenti, da effettuare previa autorizzazione manuale, mi pare una pratica semplice e di buon senso.
Non è paranoia, sta nei fatti.

Probabilmente si rientra nell'alveo della truffa se il malfunzionamento deriva da un controllo malevolo presente in un firmware, tecnicamente credo sia fattibile, quasi impossibile per grandi aziende di livello internazionale.

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
21,8k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6243
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

0
voti

[10] Re: Obsolescenza indotta

Messaggioda Foto Utentevenexian » 24 ott 2018, 19:40

A me è stato chiesto di NON migliorare un prodotto, che avrebbe potuto essere reso più duraturo a parità di costo, per non perdere la fornitura di ricambistica accettata senza lamentele dai clienti.
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
5.973 2 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2126
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

Prossimo

Torna a Magazine: notizie, presentazioni, annunci e molto altro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti