Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

5
voti

Cronache di un cervello atomico

Cosa vuol dire avere un cervello atomico?

avete presente una centrale nucleare, un neutrone sparato su di un atomo produce altri neutroni, che a sua volta colpiscono altri atomi, che producono altri neutroni e così via all'infinito.

Stessa medesima cosa in un cervello atomico, un'idea "colpisce" uno schema mentale e questo produce altre idee che ne colpiscono altri e così via, fin quando non ti trovi una gran mal di testa, che smette solo quando lo trasformi in qualcosa di concreto liberandoti di quella reazione a catena dentro la tua testa.

Ogni genio di ogni tempo ha avuto questo modo di pensare, ingegneri, fisici o persone normali senza particolari studi o conoscenze. é come se fosse infettivo, una fantastica esplosione di genialità che ti viene iniettata, che ha come unico sintomo una scarica di scientifica adrenalina, e progetti... progetti... progetti.

Devo tutto all' esimio ing. prof. lena che mi ha insegnato tutto quello che so, e aveva la pazienza di ascoltare ogni mio strampalato progetto, come l "interruttore alieno".

L'interruttore alieno era un circuito elettrico che, avrebbe riprodotto i blackout che alcuni presunti UFO provocano al loro passaggio; lo chiamai così perché volevo che avesse un nome figo :).
Ora una persona normale mi avrebbe mandato a cagare facendosi delle grassissime risate, ma invece lui con un paternale sorriso, mi fece sedere e mi spiegò della legge di Lenz, con una pazienza degna del Dalai Lama ascoltava le mie domande prive di fondamento, e facendomi riflettere, ad ogni domanda rispondeva chiarendo ogni mia lacuna.

Col tempo diventai una sanguisuga di conoscenza, facendo perpetue domande al povero prof sempre disponibile ai miei assilli, e all'improvviso si innescò nel mio cervello una reazione a catena, che non finiva mai, un fiume di idee che mi permetteva di intuire argomenti di elettrotecnica che non avevo studiato, diventando il pupillo del prof, odiatissimo dai miei compagni.

Tutt'ora quando mi incontra per strada mi chiede se ho depositato il brevetto per l'"interruttore di nuova concezione", ci facciamo una grande risata e si parla del più e del meno.

0

Commenti e note

Inserisci un commento

Inserisci un commento

Per inserire commenti è necessario iscriversi ad ElectroYou. Se sei già iscritto, effettua il login.