Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Genova-Polcevera: crolla il ponte Morandi.

Notizie scientifiche e non, comunicazioni, auguri, AAA cercasi, vendo, compro, piccoli racconti, curiosità, idee, fantasie ecc. Un fuori tema soft, senza argomenti scottanti

Moderatori: Foto Utenteadmin, Foto UtentePaolino

1
voti

[1] Genova-Polcevera: crolla il ponte Morandi.

Messaggioda Foto Utentemir » 14 ago 2018, 18:03

Condoglianze alle famiglie e parenti delle vittime di questo disastro, che lascia tristezza e rabbia.
fonte Ansa.
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
59,6k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20046
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[2] Re: Genova-Polcevera: crolla il ponte Morandi.

Messaggioda Foto Utentetaglialegna » 14 ago 2018, 19:28

Roba da matti!
Solo al pensiero di quante volte lo ho percorso, l'ultima solo l'altro ieri per tornare a casa, mi vengono i brividi su per la schiena.
Una preghiera per le vittime e soprattutto per i loro cari.
Avatar utente
Foto Utentetaglialegna
141 1 4
 
Messaggi: 29
Iscritto il: 4 apr 2017, 23:10

6
voti

[3] Re: Genova-Polcevera: crolla il ponte Morandi.

Messaggioda Foto Utentevenexian » 15 ago 2018, 15:39

E' impossibile non guardare i notiziari. E' impossibile non seguire le notizie su questo evento. Per un ingegnere, anche se non ingegnere civile, è impossibile non guardare le immagini con un occhio clinico.

Se vi fosse sfuggito, vorrei richiamare la vostra attenzione su un paio di dettagli.

1.jpg

Sono quelli i ferri di armatura dei piloni del viadotto? Prendete la colonna di sinistra e raffrontatela con le persone. Sarà un pilastro da 4 m x 4 m. Cosa ci sono, una decina di tondini da 30 mm per lato? E questo sarebbe cemento armato? Guardate l'immagine qui sotto.

2.jpg

Questo è il rapporto ferro/cemento che mi aspetto in una struttura del genere.

Questa è la base del pilone crollato. Dove sono i ferri di armatura?

3.jpg

Lo vedete il cemento 'strippato' solo nella parte esterna? Sembra proprio che i quattro ferri fossero solo li, e fossero talmente sottili da non essere neppure in grado di sostenere il peso proprio della colonna, altro che il viadotto.

Questo non ha nulla a che vedere con la regola dell'arte degli anni sessanta. Le cose fatte bene si facevano anche in quegli anni. Ciò che però deve far pensare è il perché nessuno abbia agito IERI. Anche se i criteri fossero cambiati a tal punto, non ci sono forse i disegni esecutivi sui quali fare una verifica con i criteri attuali? E se non ci fossero stati i disegni, nessuno si è mai preso la briga di radiografare una di quelle colonne?

Tanti dicono e scrivono che questo è il momento del cordoglio, per me è il momento dell'incazzatura: su quel viadotto ci sono passato più volte anch'io.
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
6.054 2 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2144
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

0
voti

[4] Re: Genova-Polcevera: crolla il ponte Morandi.

Messaggioda Foto Utentemario_maggi » 15 ago 2018, 15:51

Spero che i piloni avessero i necessari parafulmini!
Ciao
Mario
Mario Maggi
https://www.evlist.it per la mobilità elettrica e filiera relativa
https://www.axu.it , inverter speciali, soluzioni originali, cobot
Innovazioni: https://www.axu.it/mm4
Avatar utente
Foto Utentemario_maggi
15,3k 3 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3367
Iscritto il: 21 dic 2006, 9:59
Località: Milano

5
voti

[5] Re: Genova-Polcevera: crolla il ponte Morandi.

Messaggioda Foto UtenteRenzoDF » 15 ago 2018, 16:01

Quoto Foto Utentevenexian al 200%

xx.png


yy.png


davvero INCREDIBILE :!:
"Il circuito ha sempre ragione" (Luigi Malesani)
Avatar utente
Foto UtenteRenzoDF
52,4k 8 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 12428
Iscritto il: 4 ott 2008, 9:55

2
voti

[6] Re: Genova-Polcevera: crolla il ponte Morandi.

Messaggioda Foto UtenteJAndrea » 15 ago 2018, 23:14

Sono rimasto anch'io perplesso dalla quantità di ferro presente, pur non essendo civile mi sembra poco.
Poi sospetto che nel corso degli anni, della precompressione originaria del calcestruzzo ne sia rimasta davvero poca, così eventuali sforzi di trazione sono andati a gravare su armature troppo esili…
Avatar utente
Foto UtenteJAndrea
2.857 2 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 1521
Iscritto il: 16 giu 2011, 15:25
Località: Rovigo

1
voti

[7] Re: Genova-Polcevera: crolla il ponte Morandi.

Messaggioda Foto Utentemario_maggi » 16 ago 2018, 9:13

Nessuno ha informazioni su un eventuale fulmine caduto sul ponte?
Il ponte era dotato di parafulmini? (Spero proprio di si).
I parafulmini erano stati controllati?
Sembra che i tiranti abbiano avuto 352 trefoli più altri 112 aggiunti per la precompressione del calcestruzzo.
In assenza di parafulmine funzionante, la corrente di decine di migliaia di Ampere potrebbe aver fatto dilatare istantaneamente i trefoli facendo scoppiare il cemento circostante.
Ciao
Mario
Mario Maggi
https://www.evlist.it per la mobilità elettrica e filiera relativa
https://www.axu.it , inverter speciali, soluzioni originali, cobot
Innovazioni: https://www.axu.it/mm4
Avatar utente
Foto Utentemario_maggi
15,3k 3 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3367
Iscritto il: 21 dic 2006, 9:59
Località: Milano

3
voti

[8] Re: Genova-Polcevera: crolla il ponte Morandi.

Messaggioda Foto Utentebrabus » 16 ago 2018, 10:02

La situazione è molto simile al copione del Vajont: DOPO è sempre molto facile evidenziare i problemi e le cause del disastro.

Una scena dell'omonimo film dà la chiave di lettura di queste catastrofi, spiegando molto bene l'atteggiamento italiano di fronte alla prevenzione:
Geologo: "Quella crepa si sta allargando, se non interveniamo subito sarà un disastro! Viene giù tutto!"
Ingegnere: "Va bene. Se lei si assume la responsabilità di quello che sta affermando, io do ordine immediato. Evacuiamo 5000 persone, stanziamo la somma necessaria e risolviamo il problema. È davvero convinto di ciò che sta affermando? Se la sente, lei, di assumersi questa responsabilità?"
Geologo: "Beh... no."
Comprendere il "no" del geologo è semplice: nessuno si sognerebbe di investire cifre rilevanti per mettere in sicurezza un'opera che a tutti gli effetti non è ancora crollata. Sta in piedi --> è già perfetta, ogni spesa aggiuntiva è pura paranoia.

Ma io dico, siamo realisti: ve lo immaginate il responsabile della sicurezza che chiede di bloccare il traffico di uno dei punti nevralgici dell'intero Paese, proponendo di DEMOLIRE tutto e rifare l'opera da zero?
Ammettiamo che sia animato da senso civico e presenti l'esposto, come pensate che vada a finire? Viene stanziata una bella tangente (talvolta auto di lusso, talvolta un bel viaggio), una pacca sulla spalla, ritiriamo tutto, metti una firmetta qua, non ci provare mai più e siamo tutti d'accordo.

I fatti parlano chiaro: in Italia crolla un ponte ogni due mesi. Aspettiamo il prossimo, facendo gli opportuni scongiuri.

Tanto a morire sarà solo qualche proletario.
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
18,2k 3 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2547
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

1
voti

[9] Re: Genova-Polcevera: crolla il ponte Morandi.

Messaggioda Foto Utentelodovico » 16 ago 2018, 11:51

venexian ha scritto:E' impossibile non guardare i notiziari. E' impossibile non seguire le notizie su questo evento. Per un ingegnere, anche se non ingegnere civile, è impossibile non guardare le immagini con un occhio clinico.


Sono quelli i ferri di armatura dei piloni del viadotto? Prendete la colonna di sinistra e raffrontatela con le persone. Sarà un pilastro da 4 m x 4 m. Cosa ci sono, una decina di tondini da 30 mm per lato? E questo sarebbe cemento armato? Guardate l'immagine qui sotto....

....

Tanti dicono e scrivono che questo è il momento del cordoglio, per me è il momento dell'incazzatura: su quel viadotto ci sono passato più volte anch'io.


Ciao, io non me ne intendo assolutamente, ma e' la prima cosa che ho notato anche io...sembrano piccoli sparuti fili di ferro immersi in una massa enorme di pesante cemento...questo sarebbe cemento armato???

ripeto, io non me ne intendo, forse in quel punto non serviva l'armatura?

perche' se invece e' proprio come tutti noi abbiamo notato, non mi spiego xche gli architetti/ingegneri intervistati dai mass media non ne hanno fatto cenno (mi pare)...boh...

e poi xche tutto questo cemento? non sarebbe meglio uno scheletro in acciaio per una struttura simile?...riboh...
Avatar utente
Foto Utentelodovico
1.639 2 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1758
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

1
voti

[10] Re: Genova-Polcevera: crolla il ponte Morandi.

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 16 ago 2018, 12:27

Dal punto di vista tecnico non ho conoscenze per contribuire in modo "costruttivo".
Però, in tal caso, non mi sembra si ricada solo in discussioni alimentate a posteriori dell'accaduto: per tutta una serie di circostanze, elementi, episodi, fatti, mi pare(mi pare) che i prodromi d'un sinistro eccezionale fossero presenti.

brabus ha scritto:(...) Comprendere il "no" del geologo è semplice: nessuno si sognerebbe di investire cifre rilevanti per mettere in sicurezza un'opera che a tutti gli effetti non è ancora crollata. Sta in piedi --> è già perfetta, ogni spesa aggiuntiva è pura paranoia.(...)
la similitudine ci può stare, basti pensare a quel che accade quotidianamente, nel piccolo, in diverse aziende: chi segnalasse un problema, difficoltà per lo svolgimento d'un lavoro, obiezioni su stringenti tempistiche incompatibili con la realizzazione, correrebbe il rischio di diventare capro espiatorio per gli errori che si rivelerebbero poi tali o i ritardi che dopo inizierebbero a sovrapporsi.

Fino a che punto il timore d'esporsi alla veemenza di chi ti mette in discussione può inibire una presa di posizione ?

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
22,0k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6333
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

Prossimo

Torna a Magazine: notizie, presentazioni, annunci e molto altro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti