Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Schema collegamento pompa immersione + condensatore

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

0
voti

[1] Schema collegamento pompa immersione + condensatore

Messaggioda Foto Utentemouse72 » 22 apr 2019, 14:02

Buondì a tutti amici e colleghi.
Domani devo apprestarmi a far partire la mia pompa ad immersione che purtroppo non funziona.
Premetto che il mio è un impianto monofase, che dal motore sale un cavo quadripolare (giallo/verde, marrone, nero, grigio)

Cio che vi chiedo è:
1) come faccio a capire se la mia pompa è trifase o monofase?

2) vorrei essere sicuro che i fili collegati alla pompa sommersa siano corretti. Ho cercato qualche schema in rete e ho trovato sul thread sotto due schemi (allegati A e B) che sono differenti tra loro e non capisco quali dei due siano corretto.

https://www.electroyou.it/forum/viewtopic.php?f=18&t=49760

3) Per avere maggiori certezze, ho scaricato direttamente dal sito di un produttore di pompe ad immersione (BBC elettropompe) un PDF con lo schema monofase e trifase e relativi fili e colori da collegare (allegato C), che penso siano "quelli corretti".

4) Come faccio ad identificare gli avvolgimenti della pompa?

Vorrei da voi una risposta per fare chiarezza sia a me, sia a chi come me si trova a dover valutare gli schemi A e B e a non sapere quale sia quello corretto.

Grazie mille a voi
Allegati
C.jpg
SCHEMA "C"
B.jpg
SCHEMA "B"
A.jpg
SCHEMA "A"
Avatar utente
Foto Utentemouse72
19 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 84
Iscritto il: 5 feb 2017, 14:23

0
voti

[2] Re: Schema collegamento pompa immersione + condensatore

Messaggioda Foto Utentemir » 22 apr 2019, 14:33

mouse72 ha scritto:Cio che vi chiedo è:..

a meno di non utilizzare, una soluzione poco scientifica, del tipo..


senza delle corrette informazioni, la vedo difficoltosa la possibilità di rispondere ai tuoi quesiti.
Scherzi a parte, come si evince dalla vignetta, quello che occorre per rispondere ai quesiti che hai posto sono le informazioni/risposte che si possono dedurre dai dati contenuti nella targa del motore, fissata su quest'ultimo, o in alternativa le misure ohmetriche fra i conduttori che hai disponibili (marrone-nero-grigio), fermo restando che i dati di targa sono quelli inequivocabili ed identificagtivi del motore.
Un'altra possibilità che mi viene in mente è quella riferita alla tua affermazione:
mouse72 ha scritto:devo apprestarmi a far partire la mia pompa ad immersione che purtroppo non funziona.
Premetto che il mio è un impianto monofase,..

da quanto hai scritto, mi sembra di capire che questa pompa sommersa, era già instalalta e funzionante ed ora non funziona, pertanto si direbbe che se come hai scritto l'impianto è monofase, anche la pompa sarà di tipo monofase (almeno dovrebbe), ed inoltre, se era già installata e funzionante dovrebbe già esserci un impianto elettrico o relativo quadro salvamotore di gestione di questa pompa, se così fosse si dovrebbe partire da questo impianto elettrico o quadro elettrico per capire di cosa si stia parlando con esattezza.
Un ultima nota, ma prioritaria è quella della sicurezza, ovvero questo tipo di attività, note come lavoro elettrico richiedono delle conoscenze di base in primis per evitare il tanto pericoloso quanto nascosto "rischio elettrico", pertanto se non si hanno le giuste conoscenze e sicurezze per operare è consigliabile rivolgersi ad un installatore elettrico, in primis per salvaguardare la propria ed altrui persona.
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
59,3k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20013
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[3] Re: Schema collegamento pompa immersione + condensatore

Messaggioda Foto Utentemouse72 » 22 apr 2019, 15:01

da quanto hai scritto, mi sembra di capire che questa pompa sommersa, era già instalalta e funzionante ed ora non funziona, pertanto si direbbe che se come hai scritto l'impianto è monofase, anche la pompa sarà di tipo monofase

Ciao mir, si prima funzionava, con la 230V.
Ma qualche vicino di casa mi ha confuso le idee dicendomi che la pompa potrebbe essere trifase ma che si potrebbe alimentare con la monofase aggiungendo il condensatore.

come si evince dalla vignetta, quello che occorre per rispondere ai quesiti che hai posto sono le informazioni/risposte che si possono dedurre dai dati contenuti nella targa del motore, fissata su quest'ultimo, o in alternativa le misure ohmetriche fra i conduttori che hai disponibili (marrone-nero-grigio), fermo restando che i dati di targa sono quelli inequivocabili ed identificagtivi del motore.

Si hai ragione, ma purtroppo i dati di targa del motore non posso prenderli perché si trova a 100m di profondità e purtroppo non li ricordo e non ho neanche il manuale d'uso per risalire a marca e modello :(
Si domani con un tester vaerificherò i valori in ohm di restistenza degli avvolgimenti. Potresti gia adesso dirmi cosa dovrei leggere tra i 3 fili e come dovrei collegarli correttamente? Così domani stesso potrei seguire i vostri consigli e collegare i fili in base ai valori dei due avvolgimenti (ho letto su questo forum che si ricavano 3 valori di resistenza: uno basso, uno medio e uno alto. E che da questi valori letti è possibile capire come collegare i fili alla L e al N.

se era già installata e funzionante dovrebbe già esserci un impianto elettrico o relativo quadro salvamotore di gestione di questa pompa, se così fosse si dovrebbe partire da questo impianto elettrico o quadro elettrico per capire di cosa si stia parlando con esattezza

Si l'impianto era gia realizzato e funzionante, la pompa partiva attraverso il consenso di un presscontrol.
Siccome ho avuto operai in casa a far dei lavori in giardino, non so se hanno o no scollegato i fili e ricollegati male.

se non si hanno le giuste conoscenze e sicurezze per operare è consigliabile rivolgersi ad un installatore elettrico, in primis per salvaguardare la propria ed altrui persona.

Per questo posso star tranquillo perché ho lavorato in questo settore e lavoro in sicurezza, quando effettuo ogni operazione o verifica, lo faccio utilizzando il vestiario a norma e, quando possibile, senza tensione.
Avatar utente
Foto Utentemouse72
19 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 84
Iscritto il: 5 feb 2017, 14:23

0
voti

[4] Re: Schema collegamento pompa immersione + condensatore

Messaggioda Foto Utentemir » 22 apr 2019, 15:14

Se la pompa sommersa funzionava con impianto monofase, (poi ha smesso di funzionare per motivi/cause non note) vien da se che sia di tipo monofase.
Ora il punto, a mio avviso è capire per quale motivo la pompa sommersa abbia smesso di funzionare, e per far ciò si dovrebbe partire dal circuito/impianto/quadro che la gestiva o alimentava.
Per quanto concerne il discorso dei tre conduttori, sono tre perché nelle pompe sommerse di tipo monofase, sono presenti due avvolgimenti, uno di funzionamento a regime (alimentato da conduttore di fase e neutro) della pompa ed uno di avviamento (che vede il collegamento del condensatore) , ed hanno un lato dei due avvolgimenti in comune, pertanto si dovranno misurare due valori di resistenza differenti riferiti ad un comune dei tre conduttori, a tal proposito qui,hai qualche info in più; cercando nel forum potresti trovare altri thread sull'argomento.
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
59,3k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20013
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[5] Re: Schema collegamento pompa immersione + condensatore

Messaggioda Foto Utentemouse72 » 22 apr 2019, 15:24

Ora il punto, a mio avviso è capire per quale motivo la pompa sommersa abbia smesso di funzionare, e per far ciò si dovrebbe partire dal circuito/impianto/quadro che la gestiva o alimentava

Il motore è collegato ad un presscontrol ma quest'ultimo in mancanza di pressione non innesca e non da corrente al motore, in uscita nessuna tensione. Ho fatto una verifica pensando che è il presscontrol che non funziona e ho collegato direttamente fase e neutro con i due poli di uscita del presscontrol per portare corrente diretta al motore, ma ai capi ho letto una tensine di 150 volt ed il motore non parte.

ed hanno un lato dei due avvolgimenti in comune, pertanto si dovranno misurare due valori di resistenza differenti riferiti ad un comune dei tre conduttori

Al post n°3 di questo thread, si parla di tre letture di resistenza per risalire al collegamento della pompa. :?

viewtopic.php?f=18&t=49760
Avatar utente
Foto Utentemouse72
19 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 84
Iscritto il: 5 feb 2017, 14:23

0
voti

[6] Re: Schema collegamento pompa immersione + condensatore

Messaggioda Foto Utentemouse72 » 22 apr 2019, 18:34

Per chi avesse lo stesso mio problema nel non sapere riconoscere gli avvolgimenti della pompa, dopo vari consigli e letture su PDF di vari modelli di pompe e relativi schemi di collegamento, son venuto alla conclusione che lo schema da seguire è quello in basso.

NOTA 1: consiglio a chi non è del mestiere di non tentare il "fai da te", rivolgetevi sempre e comunque ad un professionista del mestiere per evitare di farvi male o di danneggiare gli elementi collegati al vostro impianto.

NOTA 2: i valori di ohm dello schema sono puramente indicativi (ogni pompa ha i propri valori di resistenza degli avvolgimenti). Pertanto dovete solo munirvi di tester, mettere in "OHM" nella scala adeguata (io ho messo la scala a 200 ohm), e leggere la resistenza piu bassa, quella media, quella piu alta, guardare lo schema e collegare i fili e condensatore nella maniera corretta.

NOTA 3: vi consiglio di effettuare le 3 letture con condensatore SCOLLEGATO, perche se questo dovesse essere guasto (in perdita o in corto...) leggereste delle misure errate degli avvolgimenti. Dopo aver effettuato le letture, potrete ricollegarlo.

NOTA 4: il file giallo/verde va collegato con l'impianto di terra. Esso, nella pompa immersa, è collegato sul parte metallica e per motivi di sicurezza deve essere quindi collegato.
Allegati
schema pompa.jpg
Avatar utente
Foto Utentemouse72
19 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 84
Iscritto il: 5 feb 2017, 14:23

0
voti

[7] Re: Schema collegamento pompa immersione + condensatore

Messaggioda Foto Utentemouse72 » 23 apr 2019, 12:47

Buongiorno a tutti.
Ho eseguito le letture tra i vari fili e tra ogni filo e terra.
In base al mio ultimo schema postato, i valori sono i seguenti :

N-G = 3,2 ohm
N-M = 6 ohm
G-M = 4,8 ohm

M-Terra = 4,6 ohm
G-Terra = 2 ohm
N-Terra = 3,1 ohm

A mio parere già tra i 3 fili e terra...c'è un grosso problema. E tra gli avvolgimenti i valori sono contrastanti perché la somma dei due avvolgimenti (3,2 + 6) mi dovrebbe dare circa 9,2 ohm anziché 4,8 ohm.

Ma vorrei il vostro parere.
Grazie a tutti
Avatar utente
Foto Utentemouse72
19 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 84
Iscritto il: 5 feb 2017, 14:23

0
voti

[8] Re: Schema collegamento pompa immersione + condensatore

Messaggioda Foto Utentemouse72 » 23 apr 2019, 13:28

NB: le misure le ho effettuate sul cavo FROR (3+1) che sale dal pozzo, quindi con la pompa immersa a circa 80 metri di profondità..
Avatar utente
Foto Utentemouse72
19 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 84
Iscritto il: 5 feb 2017, 14:23

0
voti

[9] Re: Schema collegamento pompa immersione + condensatore

Messaggioda Foto Utentemouse72 » 23 apr 2019, 14:19

Allego nuovo schema piu facile da capire per chiunque avesse bisogno

Aspetto le vostre considerazioni sulle letture precedentemente effettuate e cioè:

N-G = 3,2 ohm
N-M = 6 ohm
G-M = 4,8 ohm

M-Terra = 4,6 ohm
G-Terra = 2 ohm
N-Terra = 3,1 ohm
Allegati
schema pompa.jpg
Avatar utente
Foto Utentemouse72
19 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 84
Iscritto il: 5 feb 2017, 14:23

1
voti

[10] Re: Schema collegamento pompa immersione + condensatore

Messaggioda Foto UtenteStefanoSunda » 23 apr 2019, 17:55

M-Terra = 4,6 ohm
G-Terra = 2 ohm
N-Terra = 3,1 ohm

Già da questi valori deduco che la pompa ha scarso isolamento è a massa. Dovrebbe avere almeno un megaohm di isolamento, dovresti provare l’isolamento con uno strumento attendibile “megaohmetro”. Un’altra cosa se il terminale del condensatore che è collegato al filo grigio lo sposti al nero il motore inverte la rotazione, quindi se la pompa prima funzionava il condensatore lo devi lasciare come era collegato prima.
Avatar utente
Foto UtenteStefanoSunda
2.193 3 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 1517
Iscritto il: 16 set 2010, 19:29

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 20 ospiti