Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata
23
voti

FidoCadJ per tonni

Indice

Premessa

Questo è un piccolo tutorial rivolto ai neofiti imbranati, che boccheggiano davanti alla novità (...come ho fatto io) per guidarli passo-passo nel loro primo disegno con questo semplice, ma utilissimo cad, creato dal grande DarwinNE.

Se non avete voglia di leggerlo tutto, aprite l'indice

e tenete questa pagina a portata di mano mentre provate a disegnare il vostro primo schema: così quando non saprete come continuare, avrete a disposizione le "dritte" che probabilmente vi servono.

Prima di tutto

Scaricare FidoCadJ, NON è necessaria l'installazione
> si scarica e si usa (basta aver installato java - quasi sicuramente ce l'avete già).
NOVITA'
Esiste da pochissimo un installer per Windows, che potrebbe semplificare la vita a chi non è abituato a smanettare col PC.

Cartella di FidoCadJ

Consiglio di tenerlo in una cartella che nominerete "FidoCadJ". Nella cartella, apritene altre due che nominerete:

  • Librerie
  • Disegni salvati

Cartella Librerie

È quella dove scaricherete liberamente delle librerie disponibili in rete, o dove metterete quelle che vi creerete voi (se avrete voglia di farlo).

Cartella Disegni salvati

È quella dove verranno salvati i vostri disegni.

Disegnare

Aprite FidoCadJ e iniziate a disegnare

AVVERTENZA

Forse è bene che facciate mente locale sul fatto che con FidoCadJ, non "spennellerete" come ad esempio, con Paint; ma "segnerete" semplicemente dei punti dove passeranno automaticamente delle linee.

Per darvi un idea di come si usa potete vedere questo breve video-tutorial:

Ci sono anche quelli di DarwinNE, che non riposto qui, ma che si trovano nei suoi articoli.

Tirare una riga

Per tirare una riga è sufficiente cliccare sul bottone Linea (attivandolo)

Portarsi col puntatore sull'area del disegno e fare click con il tasto sinistro sul punto dove si vuole iniziare a disegnare.

  • Per chiudere la linea bisogna cliccare sul tasto destro
  • Per continuare a disegnare un'altra linea si usa il tasto sinistro

Disegnare una curva

Le curve sono descritte da 4 punti che segnerete in successione sul foglio (dopo aver attivato il bottone Bezier), con 4 click.

Il primo e l'ultimo punto sono gli estremi della linea curva.
I due punti intermedi invece, sono quelli che "tirano" la curva.

Per modificare la curva

Attivate il bottone Seleziona e selezionate la curva: diventerà verde e saranno visibili in rosso i punti che la descrivono.

Portate il cursore sul singolo punto che volete spostare; spostatelo al punto desiderato, tenendolo premuto con il tasto sx.

Disegnare un poligono

Attivate il bottone Poligono.
Per ogni click, si segna dove termina un lato del poligono.

Invece per terminare la costruzione del poligono è necessario un doppio click.

Disegnare un cerchio

Attivare il bottone Elisse.
Due click disegnano il cerchio/elisse

Disegnare un rettangolo

Attivare il bottone Rettangolo.

Due click disegnano il rettangolo/quadrato.

Mettere un simbolo nel disegno

Dall'albero a destra si seleziona (dalle librerie disponibili) il simbolo che ci serve.

Per metterlo sul disegno è sufficiente cliccare sul punto dove lo si vuole inserire.

  • Per ruotarlo (prima di porlo sul disegno) premere sulla tastiera il tasto R.
  • Per specchiarlo invece, il tasto S.

Colore

Per disegnare in un colore diverso bisogna (prima di disegnare) impostare il colore dal menù a tendina; dove all'apertura è impostato il colore (nero) di base, definito quello del Circuito .

Modifica degli oggetti disegnati

Attivare il bottone Seleziona, quindi selezionare l'oggetto da modificare.

Colore (modifica dell'oggetto)

Doppio click e si apre una finestra

dove c'è un menù a tendina definito Layer

Riempimento (modifica dell'oggetto)

Per poligoni, elissi e rettangoli, facendo doppio click si apre la finestra dove c'è una casella da spuntare per il Riempimento.

Spostare gli oggetti

Selezionare l'oggeto e trascinarlo, puntando il cursore sull'oggetto (non su un quadratino rosso) e tenendolo "premuto" con il tasto sx.

Modificare la geometria di un oggetto

Selezionarlo e trascinare i quadratini rossi.


Testo

Per scrivere sul circuito disegnato:

  • O si usa la funzione Testo (attivando il bottone):

\rightarrow si clicca sul circuito, dove compare una scritta String,
\rightarrow vi si clicca sopra con il tasto destro,

\rightarrow si apre una finestra dove si può modificare il testo.

  • Oppure si modifica direttamente un oggetto:

\rightarrow lo si seleziona e con il doppio click

\rightarrow si apre la finestra delle proprietà dell'oggetto dove si può immettere testo nei campi Nome e Valore.


Postare un disegno su EY

NON occorre che salviate il vostro schema come immagine, dovete riportare sul forum direttamente il file di testo generato da FidoCadJ.
Per farlo bisogna selezionare il disegno e potete farlo nei seguenti modi:

  • Metodo 1. Si va su Composizione  \rightarrow Seleziona tutto.
  • Metodo 2. Si attiva il bottone Seleziona ed utilizzando il cursore, tenendo premuto il tasto sx, si seleziona tutto il disegno (o anche solo una parte, se volete postare solo quella) che diventerà verde con dei quadratini rossi.

Poi, nel forum:

  • Metodo clicca-clicca: sempre in Composizione nel menù a tendina lo si Copia, quindi sul forum, tra i tag [fcd] e [\fcd] (bottone fcd) si preme il tasto destro e lo si Incolla.
  • Metodo tastiera: si preme sulla tastiera Ctrl+C, poi sul forum si preme il bottone fcd e sulla tastiera si preme Ctrl+V (sempre tra i tag)


Invece, in un articolo del vostro blog:

Dopo averlo copiato si va nel testo del vostro articolo, lo si incolla (o con tasto destro  \rightarrow Incolla, o con Ctrl+V), quindi bisogna selezionarlo tutto

e solo successivamente schiacciare il bottone dei tag

NOTA: Questo è un lavoro che volevo finire con calma, ma data le grosse difficoltà che paiono (inspiegabilmente) avere tante persone nel cominciare ad usarlo, penso che potrebbe tornare utile; perciò lo posto anche se non è completo, ma pian pianino lo finirò ;)

26

Commenti e note

Inserisci un commento

di ,

Ho inserito il link all'installer.

Rispondi

di ,

Fiorella, se hai bisogno di un aiuto specifico, probabilmente il posto più adatto è il forum e non qui. Ad ogni modo, la quasi totalità delle persone che hanno avuto problemi a far partire FidoCadJ è stato perché non avevano installato correttamente Java. Da poco è disponibile un installer per Windows, come alternativa all'archivio fidocadj.jar, quindi qualcuno potrebbe apprezzare di installare FidoCadJ in maniera più simile a quella dei programmi tradizionali. Mi pare che l'installer si accorga se Java è da installare.

Rispondi

di ,

Non riesco ad aprire il programma che ho scaricato...

Rispondi

di ,

..a chi lo dite ragazzi, io oltre che Tonno sono ancora impigliato nella rete...... :-) fortuna che elettrdomus ci ha dato una mano copn questo how to di fidocadj... ;-)

Rispondi

di ,

Più che un tonno, mi sento un gambero... solo stasera ho scoperto che ci si può "svincolare dai puntini fissi del riquadro" deselezionando "Blocca sulla griglia"

Rispondi

di ,

Mi vergogno un po', a commentare con altri ringraziamenti, ma apprezzo molto ;)

Rispondi

di ,

mi sento molto pinna gialla.... una ottima guida per tutti quelli che spesso non sanno da che parte iniziare

Rispondi

di ,

Mi fa molto piacere di aver raggiunto lo scopo che mi ero prefissato, grazie anche a te.

Rispondi

di ,

Da tonno niubbo (razza in costante ripopolamento) direi che l'articolo andrebbe "stickato" ovunque, magari anche nella stessa pagina di editing del post, è comodissimo, soprattutto per chi come me inizia. Grazie!

Rispondi

di ,

Grazie alev ;) Colgo l'occasione per invitare chi è in grado di farlo, di scrivere un articolo rivolto ai tonni "pinne gialle", dove si spiega passo passo come creare (e stampare) un master per PCB con FidoCadJ, visto che è nelle intenzioni di DarwinNE di implementare ulteriormente questa funzione. Io non ne sono all'altezza e scriverò proprio solo due righe su piste e piazzole.

Rispondi

di ,

Ottimo lavoro, la mia "tonnaggine" con FidoCadJ l'ho ridotta finora grazie ad EY, per i residui farò riferimento a questo articolo :)

Rispondi

di ,

Grazie davvero a tutti, mi fa mooolto piacere che l'idea sia apprezzata :D L'idea dei tonni, che è ovviamente, anche auto-ironica, nasce dal cercare una possibile variante del più conosciuto "... for dummies"; perdonatemi, ma amo di tanto in tanto, essere scanzonato ;)

Rispondi

di ,

Ho scoperto di essere un tonno... Grazie vivissime!

Rispondi

di ,

Grande elettrodomus, ci voleva proprio un articolo del genere! Bel lavoro! Complimenti!

Rispondi

di ,

Articolo molto utile. Vediamo se con il tuo articolo riesco a far usare fido cad anche ai miei pesci rossi!

Rispondi

di ,

Ottimo elettrdomus, bel lavoro e di grande utilità si rende così la conoscenza/utilizzo a prova di scimmia... :D.. direi che sia il caso di renderlo sempre visibile/disponibile tanto sulla home page quanto su quella del forum . voto strameritato.

Rispondi

di ,

Mi associo ai complimenti ed ho già votato l'articolo :) Consiglio solo di aggiornare alla versione 0.23.7, che è molto più stabile della 0.23.6. Per quanto riguarda i video, alcuni dei miei non sono molto curati con l'audio. Forse sarebbe utile fare anche qualche altro esempio. Se qualcuno fosse motivato a fare dei video tutorial migliori di quelli che ho fatto, potrebbe essere una buona cosa.

Rispondi

di ,

Complimenti elettrodomus per il tuo articolo :-) . Chiaro e semplice da leggere e da capire. Sarà uno degli articoli la cui lettura verrà caldamente suggerita ai neo-utenti che avranno delle difficoltà con FidoCadJ.

Rispondi

di ,

Ora aspettiamo i tonni nella rete! Grazie per l'articolo, semplice esaustivo!

Rispondi

di ,

Bravo elettrodomus, ci voleva! Speriamo che i "nuovi arrivati" lo leggano. Aspettiamo le migliorie.

Rispondi

di ,

Come sempre Vi ringrazio, soprattutto admin, anche per la bella "copertina" dell'articolo. @Attilio: L'idea nasce per dare un sussidio a chi comincia, non è un corso, in particolare ho pensato di fornire una soluzione "veloce" (da qui l'esortazione ad usare l'indice per una ricerca di un problema). Mi sono basato sulle difficoltà che ho avuto al primo approccio, ad esempio, c'ho messo un po' a capire come chiudere un poligono. FidoCadJ resta un programmino che è davvero semplice da imparare ad usare, io ho cercato solo di ridurre la mezz'oretta che ci vuole per farlo. Ad ogni modo, DarwinNE ha già fatto dei video tutorial, che prossimamente linkerò anche qui.

Rispondi

di ,

Stima per il titolo ahah!!! :D Articolo interessante e chiaro, aspetto gli ulteriori miglioramenti che vorrai apportarvi :)

Rispondi

di ,

La cosa bella di articoli come questo, oltre alla loro specifica utilità, è che rappresentano bene cosa si intende per creazione comune.
Grazie elettrodomus!

Rispondi

di ,

Bravo elettrodomus! E' vero che l'articolo è parecchio migliorabile, ma sicuramente ci voleva. Anche io all' inizio ho avuto i miei problemi con FidoCadJ, probabilmente però a causa del fatto che cerco di fare tutto da autodidatta senza cercare/leggere le istruzioni. Fu una soddisfazione scoprire della funzione R (ruota) ed S (ribalta/specchia). Un piccolo suggerimento, hai pensato di inserire nel tutorial un video? Forse potrebbe risultare più veloce e risolutivo ;-)

Rispondi

di ,

Ottima iniziativa!

Rispondi

Inserisci un commento

Per inserire commenti è necessario iscriversi ad ElectroYou. Se sei già iscritto, effettua il login.