Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Benvenuto in ElectroYou,

la comunità dei professionisti e degli appassionati del settore elettrico. Scopri di più

Crea il tuo Blog

Pubblica le tue idee, le tue riflessioni ed i tuoi progetti nel tuo blog personale
Scopri come

Partecipa al Forum

Trova le risposte alle tue domande grazie agli altri utenti di ElectroYou
Vai al forum


I migliori articoli dai blog degli utenti

Foto Utente richiurci, pubblicato 1 anno fa, 820 visualizzazioni

Questo articolo descrive la Mia Electric, piccola utilitaria elettrica francese che ha avuto scarsa diffusione ma che mi ha incuriosito per l'estetica ed alcune soluzioni tecniche particolari.

L'articolo nasce in seguito alla richiesta fatta qualche mese fa dal possessore di una di queste auto, che lamentava la scarsa durata ed affidabilità delle batterie e chiedeva aiuto per individuarne la causa.

La Mia Electric è un'auto molto particolare, prodotta in Francia dal 2011 al 2013, dalla forma squadrata e dalla disposizione particolare dei sedili: un solo posto guida anteriore (centrale) e 2 o 3 posteriori!

Anche gli sportelli sono particolari, con apertura a scorrimento laterale.

Era in quegli anni una delle auto elettriche (non quadriciclo) più economiche sul mercato, con versione base a partire da 18000€ circa.

[...]

Foto Utente admin, pubblicato 1 anno fa, 509 visualizzazioni

Se Zelo mi colpì per una sua metafisica bruttezza, che in un certo senso giustificava il detto "A Zelo no ghè gnente de belo", Calto mi ha emozionato per una sua dignitosa armonia. Ci sono ragioni da ricercare nei miei geni, ma questo paesino comunica un atteggiamento sereno verso l’esistenza. Non ha pretese di verità, ma dimostra che, tralasciando di guardare dentro la nostra solitudine esistenziale, si possono trovare luoghi, cose, momenti in grado di regalarci una tranquillità positiva. Così è il silenzio verde, oggi bagnato dalla pioggia, di Calto, paesino cui si accede abbandonando la provinciale, aggrappato all’argine accarezzato dal Po che più volte ne ha lambito il culmine. Mai però, che io sappia almeno, si è accanito contro la graziosa chiesetta bianca di San Rocco che decora, con canonica e porticato bianchi, il suggestivo angolo della piazza. Nemmeno nella grande alluvione del novembre del 1951, quando tutti gli abitanti dei paesi della sinistra Po, da Melara a Calto, lasciavano le loro abitazioni, e molti, tra i quali anch'io bambino di tre anni, si rifugiavano in tende installate sull'argine maestro: la rotta era prevista imminente nell'ansa di Chiavecchino (el Ciaguìn) al confine tra Bergantino e Castelnovo Bariano, rotta che invece si verificò più a valle verso Occhiobello.

[...]

Foto Utente richiurci, pubblicato 1 anno fa, 2.426 visualizzazioni

Sono passati circa 140 anni dall'invenzione della prima lampadina elettrica ad incandescenza (Swan nel 1878 e Edison nel 1879); da allora l'illuminazione elettrica ha rapidamente sostituito quella ad olio e a gas.

La lampadina a incandescenza è una delle invenzioni più longeve, essendo ancora utilizzata in molte applicazioni.

La sua scarsa efficienza ed alcune iniziative governative (come il bando delle lampadine meno efficienti in alcuni paesi) hanno spinto i costruttori a sviluppare altre tecnologie, in particolare per uso domestico le lampade fluorescenti compatte (CFL) e i LED (Light Emitting Diode).

In questo articolo riporto alcune definizioni, dalla storica “candela” che ricorderanno solo gli adulti ai più moderni lumen, ed alcune semplici formule per confrontare tecnologie diverse e fare qualche calcolo di massima, il tutto senza troppe complicazioni né pretese di rigore assoluto.

[...]

Foto Utente paolo.carlizza, pubblicato 1 anno fa, 606 visualizzazioni

Il precedente articolo sulla presa fotografica in movimento coi droni presuppone un seguito abbastanza interessante, che coinvolge la computer graphics, per elaborare le immagini dei punti tridimensionali, che derivano da tecniche di confronto fra le foto ottenute sul sensore in due o più scatti successivi della fotocamera. Come visto, da questo confronto può' essere raccolta una nuvola di punti in 3D, che processata ulteriormente da adeguati software, riesce a dare come soluzione finale l'immagine 3D del soggetto sotto studio.

Per definizione, la fotogrammetria digitale automatica è una metodologia che permette di elaborare un modello tridimensionale, partendo da immagini bidimensionali, servendosi di procedimenti automatizzati (vedasi Fig, 1). Si tratta di una tecnologia oggi molto diffusa per realizzare modelli tridimensionali in svariati ambiti: topografia, architettura, archeologia, geologia, medicina, grafica. La sua grande diffusione è dovuta alla disponibilità di software specifici a basso costo, alla loro semplicità d’uso e alla necessità di una strumentazione di base composta da una macchina fotografica digitale e un PC di medie prestazioni.

[...]

Foto Utente paolo.carlizza, pubblicato 1 anno fa, 670 visualizzazioni

Come fotografare oggetti con i droni, ricostruendo la loro immagini in 3D. Il segreto è scattare più foto da diverse posizioni e combinare le loro informazioni. Ci vogliono tempi di otturazione rapidi ed un buon chip di impressione della fotocamera, per ottenere una buona foto, ma anche altre variabili hanno ia loro importanza. Leggendo l'articolo, si fanno nuove scoperte. L'aiuto dei riferimenti bibliografici è sempre consigliabile.

Sono stato il 22 febbraio scorso all'università di Roma Tre ed ho partecipato al congresso Roma Drone 2018. La manifestazione si svolgeva per due giorni, dal 21 al 22 febbraio e le giornate consistevano in una serie di conferenze, tenute nelle varie aule della Facoltà d'Ingegneria dell'Università stessa. C'era un programma, con tutti gli orari e gli argomenti da presentare. Sul drone c'era tutto: dalla costruzione, al suo funzionamento, alle regole per usarlo, gli aspetti di safety, quelli giuridici e tante considerazioni aerodinamiche.

[...]

Foto Utente admin, pubblicato 1 anno fa, 990 visualizzazioni

Quando sono a corto di idee per articoli, come in questo periodo, e magari gli altri blogger di ElectroYou hanno altro da fare per cui la prima pagina non si rinnova, per non dare l'impressione che il sito sia fermo, ricorro ad esercizi di elettrotecnica ricavati dal forum che tengo in riserva anche per tenermi in esercizio. Gli esercizi sui transitori sono abbastanza laboriosi ed ai tempi dell'università mi creavano abbastanza grattacapi (ed anche adesso ad essere sincero); quindi costituiscono un buon allenamento e se non ci si allena è facile dimenticarsi qualche procedimento. Io li svolgo ancora a mano con il metodo tradizionale, sostituendo il regolo calcolatore con la calcolatrice elettronica, disegnando gli schemi con FidoCadJ e scrivendo le formule con LaTeX ( ad essere sincero con MathType ed incollandone il codice LaTeX sulla pagina). A volte verifico i risultati con un simulatore come LTSpice, prima della passeggiata con Wally. Spero che questo lavoro, che per me è in realtà un passatempo, possa essere utile a qualche studente che passa di qui.

[...]

Foto Utente EcoTan, pubblicato 1 anno fa, 764 visualizzazioni

Diversi anni addietro ho realizzato un sistema a onde convogliate per reti domestiche, col semplice scopo di telecomandare dei normali relè interruttori a impulsi per le luci di casa. Per inciso, le unità trasmittenti del detto sistema sono abbastanza piccole per essere collocate dentro le normali scatole murali degli interruttori.

Le unità riceventi sono state realizzate inizialmente con un filtro attivo a componenti discreti, ma in seguito alla diffusione di pompe di calore a inverter, grandi TV color, luci elettroniche e quant'altro, hanno presentato qualche falso intervento dovuto ai forti disturbi presenti sulla rete. Quindi è stata realizzata una nuova versione a circuiti accordati. Ultimamente, avendo il sottoscritto acquisito una certa esperienza con l'uso dei microcontrollori, è sorta l'idea di affidare il tutto a una MCU. Riporto una foto in cui si vedono sovrapposte sia le due versioni precedenti, che la detta terza versione in esecuzione provvisoria su millefori.

[...]

Foto Utente BONANG, pubblicato 1 anno fa, 498 visualizzazioni

Dal Bilancio di previsione per l'anno 2018 riporto l'art. 1 con riferimento agli impianti di Illuminazione Pubblica

697. Al fine di ridurre la spesa pubblica corrente e di favorire interventi di elevata qualita' di efficientamento energetico, entro il 31 dicembre 2022, e' promossa la realizzazione da parte degli enti locali di interventi di efficientamento energetico e di adeguamento alle normative vigenti sugli impianti di illuminazione pubblica di proprieta' degli enti medesimi tali da ottenere, entro il 31 dicembre 2023, una riduzione dei consumi elettrici per illuminazione pubblica pari almeno al 50 per cento rispetto al consumo medio calcolato con riferimento agli anni 2015 e 2016 e ai punti luce esistenti nel medesimo periodo per i quali non siano gia' stati eseguiti nell'ultimo quadriennio o siano in corso di esecuzione, alla data di entrata in vigore della presente legge, interventi di efficientamento energetico o non sia stata installata tecnologia LED, mediante il ricorso a tecnologie illuminanti che abbiano un'emergenza luminosa almeno pari a 90 lumen/watt (lm/W), fermo restando quanto previsto all'articolo 34 del codice dei contratti pubblici, di cui al decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50.

[...]

Foto Utente francopic, pubblicato 1 anno fa, 1.159 visualizzazioni

Salve a tutti.

Alcuni mesi fa a casa mia, i miei familiari ed in particolare mio figlio, si sono accorti e mi fecero notare che il flusso dell’acqua in uscita dai rubinetti ed in particolare dalla doccia, non era più quello di una volta. Dato che il problema si manifestava solamente al secondo piano, abbiamo addebitato l’inconveniente alla scarsa distanza in altezza alla quale si trovano i serbatoi, soltanto tre metri, da dove l’acqua arriva per caduta. A tutto ciò, col passare degli anni, evidentemente si è aggiunta anche la inevitabile formazione di incrostazioni e di calcare sulle pareti interne delle tubazioni, con conseguente riduzione della portata e della pressione all’uscita dei vari utilizzatori.

[...]

Foto Utente richiurci, pubblicato 1 anno fa, 962 visualizzazioni

In questo articolo riporto l'evoluzione dei consumi e delle emissioni inquinanti riscontrata nel mio “parco veicoli" negli ultimi 22 anni di mobilità personale e familiare.

In questo ambito, a differenza di quanto ottenuto nei consumi energetici casalinghi, ben poco è dovuto al fai da te se si esclude il lavoro di ripristino della mia Seicento Elettra e molti interventi di manutenzione ordinaria.

Vengono quindi esaminate praticamente le ricadute reali di 20 anni di evoluzione tecnologica, compreso l'ingresso della emergente mobilità elettrica.

Espongo anche alcune considerazioni personali sull' evoluzione dei veicoli termici e le “false promesse” dei loro produttori.

I veicoli considerati sono dotati di differenti motorizzazioni (diesel, benzina ed elettrica) ed è quindi utile riportare alcune tabelle di conversione tra i vari carburanti utilizzati e relativi consumi ed emissioni.

[...]

Foto Utente biget, pubblicato 1 anno fa, 2.036 visualizzazioni

Sonoff(R) è una gamma di interruttori poco costosi per il controllo tramite WiFi (o telecomando) di apparecchiature alimentate dalla rete elettrica.

La gamma comprende portalampade e interruttori di ogni genere.

Tutti i Sonoff sono basati su Espressif ESP8266, ogni scatolina contiene l'alimentatore, l'ESP8266 e il/i relè, nelle versioni con telecomando anche la ricevente.

La scheda è controllata generalmente via Internet tramite connessione HTTPS alla cloud di iTead.

Grazie al basso costo ed alla semplicità di utilizzo si è diffusa rapidamente e non solo tra gli utenti finali...

Infatti ha attirato subito l'attenzione di sviluppatori da ogni parte del globo che si sono divertiti a sfruttare al massimo questo prodotto, grazie anche alla presenza della UART per la (ri)programmazione ed il supporto all'aggiornamento OTA.

[...]

Foto Utente richiurci, pubblicato 1 anno fa, 1.089 visualizzazioni

In questo articolo riporto l'andamento dei consumi in quasi 25 anni di residenza nella mia attuale abitazione, e i risultati ottenuti dopo circa 8 anni trascorsi da alcuni interventi di "efficientamento" energetico effettuati nella mia abitazione.

Non mi considero un ecologista, il mio interesse verso questi argomenti è iniziato per motivi di risparmio economico, un minimo di sensibilità ambientale e perchè mi piace sperimentare e verificare nuove tecnologie.

I risultati ottenuti sono relativamente modesti ma non trascurabili ed alla portata di tutti, e sono stati ottenuti senza nessuna rinuncia, ma solo con un uso più efficiente e razionale dell'energia: acquisto di elettrodomestici più efficienti e soprattutto alcuni interventi di isolamento termico effettuati autonomamente e descritti in questo precedente articolo:

[...]

Foto Utente PietroBaima, pubblicato 1 anno fa, 1.222 visualizzazioni

Il metodo descritto in questo articolo estende il metodo della regula falsi applicato alle reti elettriche, ad un solo generatore, per reti elettriche a più generatori.

La regula falsi è un metodo che gli antichi (arabi, egizi, cinesi) utilizzavano per risolvere equazioni di primo grado, del tipo Ax=B.

Con le conoscenze matematiche di oggi un problema del genere farebbe sghignazzare chiunque, ma, se vi dimenticate dell'algebra che conoscete, delle equazioni e di tutta la matematica, con l'aiuto del semplice ragionamento, riuscireste a risolverlo?

Proviamoci!

Un esempio potete trovarlo in [4], magistralmente illustrato da RenzoDF, che riporto qui per comodità:

"se con un tubo piu' un quarto di tubo riesco a fare i 15 metri del giro del bagno, quanto lungo sara' "il tubo" base che ho usato?"

[...]

Foto Utente m_dalpra, pubblicato 1 anno fa, 837 visualizzazioni

Di recente sono riuscito ad avere tra le mani alcune "macchine" costruite appositamente per vidimare i pagamenti che avvengono nel mondo delle criptovalute come Bitcoin, Ethereum o altre, ma prima di pubblicare i risultati dei test, devo spiegare qualche concetto che sta a monte. Con questo articolo spiegherò come e perché alcuni siti internet offrono servizi dedicati a chi vuole intraprendere questa attività, che nel gergo è chiamata mining.

Le criptovalute hanno scatenato una nuova sfida sia tra gli sviluppatori di Hardware che di Software, con soluzioni sempre più sofisticate quanto originali per risolvere un tipo di problemi che fino a qualche anno fa non erano nemmeno immaginabili. Questo articolo riguarda le criptovalute nelle quali per convalidare i pagamenti che si scambiano gli utenti sono richieste apparecchiature Hardware, perché si deve dimostrare che dietro alla convalida c'è stato un lavoro impegnativo. E' quella che nel gergo si chiama Proof of Work (POW) cioè prova di lavoro. Le persone che svolgono questo lavoro, per il quale sono necessari investimenti in "macchinari", nel nel gergo sono chiamati miners, cioè minatori, perché il lavoro che svolgono è tutt'altro che semplice ma anche perché vengono premiati con criptovalute di nuovo conio.

[...]

Foto Utente richiurci, pubblicato 1 anno fa, 776 visualizzazioni

In questo secondo articolo riporto misure e considerazioni riguardanti l'uso (quindi anche la ricarica) delle batterie stilo e ministilo descritte nella prima parte:

Batterie NiMH: test e caratterizzazione

Spero che le informazioni fornite possano essere utili per un uso ottimale di questa chimica anche da parte dei meno "battery-addicted"

Le batterie NiMH sono disponibili in svariati formati, ma il loro impiego più diffuso è nella sostituzione delle pile alcaline non ricaricabili nei formati stilo (AA) e ministilo (AAA).

La differente tensione nominale (1,3V delle NiMH invece di 1,5V circa delle alcaline) è uno dei principali motivi per una eventuale incompatibilità dell'apparecchio utilizzatore con le batterie ricaricabili. Il problema era molto più frequente anni fa (fino al 2010 circa), quando le NiMH erano meno conosciute e i dispositivi elettronici non venivano progettati per renderne possibile l'uso; il problema si ripresenta ancora oggi per alcuni apparecchi "energivori" con assorbimento elevato di corrente che abbassa ulteriormente la tensione di lavoro ai capi delle NiMH, ma molti di questi dispositivi prevedono ormai l'uso di batterie al litio dedicate.

[...]
<<1234567...>>

(100 pagine)


Utenti con più Reputation

  1. 1Greh +75

    75 1 4

  2. 2PietroBaima +2695

    74,3k 6 12 13

  3. 3elfo +370

    2.119 1 4 7

  4. 4MarcoD +402

    5.408 2 6 13

  5. 5stefanob70 +675

    13,4k 5 11 13

  6. 6BrunoValente +1216

    30,1k 6 10 13

  7. 7wruggeri +665

    4.310 1 6 13

  8. 8EdmondDantes +3033

    7.933 7 11 13

  9. 9richiurci +2752

    26,5k 7 11 13

  10. 10pusillus +298

    1.364 5 11

  11. 11arkeo2001 +400

    420 3 6

  12. 12iosolo35 +2863

    40,3k 7 11 12

  13. 13venexian +1852

    5.638 2 4 7

  14. 14Franco012 +225

    2.478 2 3 6

  15. 15setteali +879

    4.296 4 5 7

  16. 16fpalone +1985

    10,6k 5 7 10

  17. 17lillo +1781

    17,0k 7 12 13

  18. 186367 +1028

    17,7k 5 8 12

  19. 19xyz +418

    5.220 2 4 5

  20. 20abusivo +1570

    7.770 3 4 6

  1. 1EdmondDantes +3033

    7.933 7 11 13

  2. 2mir +2907

    58,4k 9 12 13

  3. 3iosolo35 +2863

    40,3k 7 11 12

  4. 4richiurci +2752

    26,5k 7 11 13

  5. 5PietroBaima +2695

    74,3k 6 12 13

  6. 6IsidoroKZ +2045

    101,7k 8 12 13

  7. 7fpalone +1985

    10,6k 5 7 10

  8. 8venexian +1852

    5.638 2 4 7

  9. 9lillo +1781

    17,0k 7 12 13

  10. 10abusivo +1570

    7.770 3 4 6

  11. 11WALTERmwp +1293

    21,5k 4 8 13

  12. 12boiler +1270

    14,2k 4 7 13

  13. 13BrunoValente +1216

    30,1k 6 10 13

  14. 14dimaios +1154

    28,2k 7 10 12

  15. 15brabus +1098

    17,1k 3 11 13

  16. 16Max2433BO +1075

    6.769 2 6 9

  17. 176367 +1028

    17,7k 5 8 12

  18. 18Mike +1018

    51,2k 7 10 12

  19. 19RenzoDF +915

    51,6k 8 12 13

  20. 20setteali +879

    4.296 4 5 7

  1. 1IsidoroKZ

    101,7k 8 12 13

  2. 2PietroBaima

    74,3k 6 12 13

  3. 3TardoFreak

    73,3k 8 12 13

  4. 4carlomariamanenti

    58,4k 5 10 13

  5. 5mir

    58,4k 9 12 13

  6. 6attilio

    57,4k 8 12 13

  7. 7DirtyDeeds

    55,5k 7 11 13

  8. 8g.schgor

    52,2k 9 12 13

  9. 9RenzoDF

    51,6k 8 12 13

  10. 10Mike

    51,2k 7 10 12

  11. 11iosolo35

    40,3k 7 11 12

  12. 12marco438

    36,9k 7 11 13

  13. 13Guerra

    34,6k 6 11 13

  14. 14carloc

    33,0k 5 11 13

  15. 15Candy

    32,4k 6 10 13

  16. 16Paolino

    31,9k 8 12 13

  17. 17simo85

    30,8k 6 12 13

  18. 18BrunoValente

    30,1k 6 10 13

  19. 19m_dalpra

    28,7k 5 10 12

  20. 20dimaios

    28,2k 7 10 12

Ultimi topics dal forum

Vai al Forum

Altri articoli degli utenti

Vedi tutti gli articoli degli utenti

Ultime attività degli utenti

Oggi

stefanob70 e Riccard90 hanno aggiunto una risposta all'argomento Serratura Cisa elettronica un minuto fa

BrunoValente ha taggato mir nel post Re: Buone Feste .. 4 minuti fa

BrunoValente ha aggiunto una risposta all'argomento Buone Feste .. 4 minuti fa

argonauta69 ha aggiunto un commento all'articolo EY: Chi siamo - marzo 2017 24 minuti fa

Cescu30 ha aggiunto una risposta all'argomento ENEA 34 minuti fa

+5xyz ha guadagnato 5 punti Reputation per un voto positivo al suo post Re: progettare LCD touch con STM32 42 minuti fa

Un utente ha votato positivamente il post Re: progettare LCD touch con STM32 42 minuti fa

pusillus ha aggiunto una risposta all'argomento progettare LCD touch con STM32 42 minuti fa

maubarzi, ElloG e Riccard90 hanno conquistato la medaglia di bronzo "Primo Post" un'ora fa

maubarzi e Riccard90 hanno conquistato la medaglia di bronzo "Primo Topic" un'ora fa

ElloG ha aggiunto una risposta all'argomento Acufeni un'ora fa

Riccard90 ha creato l'argomento Serratura Cisa elettronica un'ora fa

markus5 e 6367 hanno aggiunto una risposta all'argomento Differenziale trifase usato in monofase un'ora fa

markus5 ha creato l'argomento Differenziale trifase usato in monofase 2 ore fa

magoxax e StefanoSunda hanno aggiunto una risposta all'argomento Sostituire fusibile da 35 A 2 ore fa

Greh, wruggeri e PietroBaima hanno aggiunto una risposta all'argomento Diodi back to back in un Mosfet 2 ore fa

+5wruggeri ha guadagnato 5 punti Reputation per un voto positivo al suo post Re: Diodi back to back in un Mosfet 2 ore fa

Un utente ha votato positivamente il post Re: Diodi back to back in un Mosfet 2 ore fa

+15PietroBaima ha guadagnato 15 punti Reputation per 3 voti positivi a Re: Diodi back to back in un Mosfet 2 ore fa

3 utenti hanno votato positivamente il post Re: Diodi back to back in un Mosfet 2 ore fa

NSE e Goofy hanno aggiunto una risposta all'argomento Sistema evacuazione sonora 3 ore fa

Greh ha conquistato la medaglia di bronzo "Topicatore" 3 ore fa

Greh ha creato l'argomento Diodi back to back in un Mosfet 3 ore fa

mario663 ha aggiunto una risposta all'argomento Problema boiler acqua calda..! 3 ore fa

Goofy ha taggato iosolo35 nel post Re: Sistema evacuazione sonora 4 ore fa